I 100 anni del Cartier Tank

I 100 anni del Cartier Tank

La collezione Tank di Cartier, ideata nel 1917 per essere già all’epoca unisex, compie quest’anno il suo secolo di vita.

Un orologio, il Cartier Tank, che ha ornato i polsi di celebrità di mezzo mondo, grazie proprio al suo essere adatto agli appassionati uomini e donne e alle diverse taglie in cui è disponibile.

E dire che la sua nascita è legata a una intuizione semplice e geniale che ebbe Louis Cartier all’inizio del secolo. L’ispirazione per la creazione della collezione Tank gli venne da un banale carro armato militare, esempio di sicurezza e affidabilità, scoperto da Cartier su un reportage di stampa. I brancard laterali, caratteristica principale di questo esemplare, sono infatti ispirati ai cingoli dei primi carri armati.

A questo, Cartier unì una reinterpetazione personale del cubismo: forme rigorose e linee precise.

Una visione che ha consentito al Cartier Tank di incarnare al meglio l’idea di orologio unisex in un periodo in cui il concetto era ancora di là da venire. Un’idea che è rimasta immutata in 100 anni, come dimostra una recente versione dell’orologio, tempestata di diamanti e con un cinturino rosa che, grazie alle proprie dimensioni, può essere tranquillamente indossata anche da un uomo.

Un orologio, il Tank di Cartier, che si trova a proprio agio sia su un campo da polo, sia in un centro direzionale e la cui ispirazione militare ha portato come conseguenza un concetto di sportività anch’esso sconosciuto all’epoca in cui il Tank vide la luce.

In 100 anni di storia, il Tank ha saputo affascinare celebrità in ogni parte del mondo. Lo si ricorda al polso di Lady Diana, Jacqueline Kennedy, Fred Astaire, Truman Capote, solo per citarne alcuni.

E quando un Tank ha vestito personalità di così alto livello, è destinato ad avere un futuro anche una volta rivenduto all’asta. In generale, infatti, si tratta di un pezzo che si rivaluta in maniera interessante, ancor di più se ha una storia da raccontare. Come testimonia il Cartier Tank del 1962 di Jackie Kennedy, venduto all’asta lo scorso giugno per 379.500 dollari, si dice e Kim Kardashian.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply