A. Lange & Söhne LANGE 1 “25th Anniversary” pre-SIHH 2019

A. Lange & Söhne LANGE 1 “25th Anniversary” pre-SIHH 2019

Il 2019 è un anno speciale per A. Lange & Söhne.

Ricorrono infatti i 25 anni da quando il fondatore Walter Lange e il suo partner Günter Blümlein presentarono i primi quattro orologi da polso dopo la nuova fondazione, tra cui il LANGE 1.

Fu un orologio che stupì molti, grazie alla disposizione decentrata del quadrante, alla Grande Data e al doppio bariletto, novità tecniche ed estetiche che resero dunque la Maison assai nota.

Omaggio alla storia

La Maison ricorda quindi quell’evento con una collezione di diversi modelli in oro bianco che rendono omaggio alla famiglia del LANGE 1.

I segnatempo condividono un quadrante argenté in argento massiccio con cifre e indici stampati in blu intenso e cifre della Grande Data di colore blu.

Anche il cinturino coordinato in pelle di alligatore è blu, con cucitura in grigio.

Calibro unico

La serie 25th Anniversary è dunque inaugurata proprio dal LANGE 1 “25th Anniversary”, segnatempo in 250 pezzi dal design immutabile, la cui evoluzione tecnica è invece nel movimento.

Il calibro L121.1 a carica manuale, introdotto nel 2015, è infatti dotato dell’indicazione della Grande Data saltante esattamente e di una spirale del bilanciere a libera oscillazione.

Come il primo calibro L901.0 del LANGE 1, il movimento rifinito a mano è inoltre dotato di un doppio bariletto per una riserva di carica di 72 ore.

Ben visibili le delle caratteristiche qualitative tipiche dalla marca, come:

  • la platina a tre quarti in alpacca naturale;
  • otto castoni d’oro avvitati.

Inoltre, il ponte del bilanciere inciso a mano riporta un’incisone particolare: la Grande Data con la cifra “25”, simbolo dell’anniversario.

Rifinito con cura

Tra le altre caratteristiche dell’orologio, infine, segnaliamo il fondello in oro bianco massiccio con:

  • incisione di Casa Lange inaugurata nel 1873;
  • nomi di Walter Lange e Günter Blümlein;
  • scritta in rilievo “25 JAHRE LANGE 1”.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply