Blancpain Fifty Fathoms Barakuda: morde gli abissi

Blancpain Fifty Fathoms Barakuda: morde gli abissi

Blancpain rivisita quest’anno uno dei suoi orologi subacquei lanciati alla fine degli Anni ’60, il Barakuda, includendolo nella collezione Fifty Fathoms.

Una storia di eccellenza

Quando fu presentato per la prima volta nel 1953, il Fifty Fathoms fu l’unico orologio subacqueo a soddisfare i molti requisiti dei subacquei professionali.

Gli uomini-rana di molti dei più grandi reparti speciali del mondo lo utilizzarono dunque rapidamente come elemento fondamentale nel loro equipaggiamento.

I francesi furono i primi a dotarsi dei Blancpain Fifty Fathoms per le missioni subacquee. Seguirono altre élite militari, compresa la Bundesmarine tedesca negli Anni ’60.

A quest’ultima furono invece forniti dei Fifty Fathoms attraverso Barakuda, società specializzata nella produzione e commercializzazione di attrezzature per immersioni tecniche.

Un Blancpain che si faceva notare

Accanto agli orologi destinati ai militari, la società introdusse inoltre nel mercato tedesco un modello civile che adottava uno stile distintivo.

Spiccavano l’uso degli indici delle ore rettangolari e bicolori, le lancette fluorescenti dipinte di bianco, oltre a un datario ad alta visibilità alle 3.

Alcuni orologi di questa serie erano inoltre dotati di un cinturino in gomma di tipo “tropical”, popolare in quegli anni tra i subacquei e apprezzato per la sua durata e il suo comfort.

Dal passato al presente

Il nuovo Blancpain Fifty Fathoms Barakuda reinterpreta dunque fedelmente i codici estetici di quel segnatempo della fine degli Anni ’60.

Il quadrante nero è contraddistinto da grandi indici rossi e bianchi rivestiti di Super-LumiNova “old radium”.

Anche le lancette luminescenti a forma di matita sono laccate di bianco mentre la data, un elemento chiave del modello originale, ritorna alla sua posizione originaria.

Blancpain ha poi unito tutti questi dettagli vintage con la sua tipica lunetta unidirezionale con inserto zaffiro bombato antigraffio, un’innovazione introdotta dal marchio nel 2003.

La cassa in acciaio satinato spazzolato di questo orologio, impermeabile fino a 300 metri, ha un diametro di 40 mm, misura riservata ai Fifty Fathoms in serie limitata.

Di questo orologio, infatti, saranno realizzati solo 500 pezzi.

Vocazione sportiva

La cassa ospita il movimento a carica automatica 1151, la cui vocazione sportiva lascia comunque spazio alle finiture di alta gamma tipiche di Blancpain.

A completare la rivisitazione del modello originale c’è infine un cinturino in caucciù “tropical” identico a quello degli orologi storici.

In sostanza, l’edizione 2019 del Fifty Fathoms Barakuda mantiene le caratteristiche della versione originale sfruttando le innovazioni tecniche derivanti dalla lunga esperienza di Blancpain nel campo delle immersioni.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply