Breitling Superocean Héritage II B20 Automatic

Breitling Superocean Héritage II B20 Automatic

Il tributo di Breitling al mondo del mare è da sempre affidato alla collezione Superocean. Una linea che, nata nel 1957, lo scorso anno in occasione dei suoi primi 60 anni si è rinnovata restando fedele al proprio look storico con la Superocean Héritage.

Quest’anno, in occasione di Baselworld, la Maison guidata da Georges Kern ha ulteriormente ampliato la collezione con nuovi modelli con cassa da 44 mm (è disponibile anche nella versione da 42 mm).

Tra essi, ci ha particolarmente colpito il Breitling Superocean Héritage II B20 Automatic per l’equilibrio delle linee e delle forme e per il tocco elegante dato dall’oro rosso nella versione con quadrante nero.

Per chi ama guardare al di là dell’estetica, questo segnatempo sfrutta il grande lavoro fatto dalla manifattura movimenti di Breitling grazie al calibro B20 che batte nella cassa a 28.800 alternanze/ora, certificato COSC e con 70 ore di riserva di carica.

Ispirato al calibro Tudor MT 5612, questo movimento di Breitling è un esempio di cooperazione fruttuosa e condivisione di competenze tra due grandi marchi. E l’appassionato ringrazia.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply