La Mille Miglia colorata di Chopard

La Mille Miglia colorata di Chopard

Il legame di Chopard con la Mille Miglia, “la corsa più bella del mondo”, continua e si consolida con una nuova linea di cronografi all’insegna del colore, presentata a Baselworld, e creata per celebrare il 30esimo anniversario della partnership.

La nuova collezione è composta di cinque orologi, i Mille Miglia Racing Colours, dai quadranti unici, riedizione di una collezione storica di Chopard e destinati ai collezionisti gentleman driver. Ciascuno dei cinque orologi è in edizione limitata a 300 pezzi.

I colori nazionali durante le gare automobilistiche, ripresi da Chopard, sono entrati in vigore nel primo decennio del ‘900. Per distinguere la nazionalità dei piloti, a ogni Paese era attribuito un colore diverso. Il rosso corsa italiano, l’inglese British racing green, il grigio delle frecce d’argento tedesche, il giallo della bandiera del Belgio e, infine, il blu delle Bugatti e delle Talbot per la Francia.

I Mille Miglia Racing Colours di Chopard hanno la cassa da 42 mm dentro la quale batte un calibro certificato COSC che garantisce all’orologio 42 ore di riserva di carica.

I quadranti sono ben leggibili, grazie agli ampi numeri arabi, rivestiti in SuperLuminova e luminescenti al buio come le lancette, i cui caratteri sottili e in corsivo sono stati pensati da Chopard ispirandosi ai cruscotti della fine degli Anni ’20. La lancetta dei secondi è rossa a un’estremità.

Il logo Mille Miglia rosso a forma di freccia si trova al centro del quadrante a ore 12. Alle funzioni cronografiche destinate a misurare i tempi brevi si aggiungono il tachimetro e il datario.

I cronografi Chopard sono completati da un cinturino in pelle di vitello con cucitura che riprende il colore dei diversi Paesi in gara; la fodera in caucciù è ispirata agli pneumatici Dunlop degli Anni ‘60.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply