Un 2018 positivo per Swatch Group

Un 2018 positivo per Swatch Group: fatturato in crescita

Con i suoi 18 marchi, Swatch Group è presente in tutti i segmenti e rappresenta un’azienda interamente verticalizzata.

Una verticalizzazione che si esprime dalla produzione alla vendita fino a una propria rete mondiale di retail, e-commerce compreso.

Realtà globale

Swatch Group è attualmente il più grande datore di lavoro industriale in Svizzera ed effettua in modo continuativo investimenti a lungo termine.

Questi vengono effettuati non solo nella ricerca e nello sviluppo di prodotti innovativi, ma anche nei circa 150 stabilimenti di produzione in Svizzera.

Asia in crescita

Per il 2018 Swatch Group ha registrato tassi di crescita elevati in Asia, sia in ambito wholesale, sia nella propria realtà retail, e-commerce compreso.

Negli ultimi tre mesi dell’anno, tuttavia, è stata rilevata una flessione della domanda, soprattutto in ambito wholesale.

Ulteriori importanti quote di mercato sono state acquisite in Giappone.

Buono il Nord America

I fatturati dell’America del Nord, inoltre, hanno avuto un’evoluzione molto positiva, anche negli ultimi tre mesi dell’anno.

Europa contrastata

In Europa, invece, per Swatch Group si è delineato un andamento misto. Paesi come la Gran Bretagna e la Svizzera hanno migliorato i loro fatturati.

Altri Paesi come la Francia, invece, hanno registrato un andamento molto debole, soprattutto verso fine anno.

La Russia ha registrato un trend al rialzo molto forte nella moneta locale.

L’e-commerce nel segmento di media e bassa gamma è cresciuto in modo sostanzioso, ma non senza differenze regionali.

Swatch Group: i dati salienti del 2018

  • Fatturato netto di Swatch Group in crescita del 6.1% a CHF 8 475 milioni ai tassi di cambio attuali (+5.7% a tassi di cambio costanti);
  • Il risultato operativo è aumentato del 15.2% a CHF 1 154 milioni. Il margine operativo è cresciuto dal 12.5% dell’esercizio precedente al 13.6%;
  • Aumento del 14.8% dell’utile netto del Gruppo a CHF 867 milioni, con un margine netto del 10.2% (esercizio precedente: 9.5%);
  • Proposta di dividendo: crescita del 6.7% a CHF 8.00 per azione al portatore e CHF 1.60 per azione nominativa;
  • L’andamento degli affari si è indebolito negli ultimi tre mesi dell’esercizio in rassegna. In particolare il mese di dicembre è stato fiacco, anche a causa dell’elevatissima base di raffronto;
  • Gli stabilimenti produttivi nell’ambito dell’habillage (casse, quadranti, lancette, ecc.) hanno raggiunto i limiti della loro capacità, superandoli a volte. Questo ha comportato importanti ritardi nelle consegne, soprattutto per quanto riguarda i prodotti per Omega e Longines;
  • Record di registrazioni di 212 nuovi brevetti nel 2018;
  • Creazione di oltre 1 700 nuovi posti di lavoro, soprattutto in Svizzera;
  • Gennaio 2019 è iniziato in modo positivo con una crescita anche in confronto a un mese molto forte nell’esercizio precedente. Swatch Group prevede un andamento positivo nel 2019, sia per quanto riguarda la domanda, sia per l’eliminazione delle notevoli difficoltà in termini di capacità.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply