Corum Golden Bridge Titane DLC

Nel Medioevo, gli alchimisti si dilettavano nel mescolare le sostanze più strane e i metalli più rari, per ottenere perciò prodigiosi e preziosi composti. Come oggi fa Corum.

Con uno spirito quasi da alchimista, infatti, Corum mescola l’oro al titanio e al carbonio per creare una versione insolita del suo cavallo di battaglia: il Golden Bridge Titane DLC.

Struttura speciale

Il movimento baguette che anima l’orologio è dunque impreziosito da una struttura progettata appositamente da Corum, che prende forma in una geometria di ponti incrociati.

Il titanio e il trattamento DLC nero donano quindi un tocco di profondità e modernità alla cassa, oltre a impreziosire la lunetta e la fibbia del cinturino.

Le versioni

L’orologio si declina dunque in due versioni, oro bianco od oro rosa, una variante che si ritrova perciò su:

  • movimento;
  • lancette;
  • rehaut;
  • corona;
  • viti che sostengono la struttura da un lato all’altro del movimento baguette.

Il resto della cassa è nero.

Interessante il dettaglio del cinturino: è infatti la prima volta che Corum dedica al Golden Bridge un cinturino in caucciù nero, decorato da raffinate nervature e dal nome della Maison inciso.

La centralità del movimento

Come ricorda quindi Jérôme Biard, CEO di Corum, “il principio fondante del Golden Bridge è la valorizzazione del movimento baguette. Dal 1980, l’orologio viene progettato con l’intento di polarizzare su di sé tutta l’attenzione”.

Il Golden Bridge Titane DLC di Corum sarà infine completato nei prossimi mesi da altri due modelli, disponibili nelle stesse varianti.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply