Eberhard & Co. e Winter Marathon, il sodalizio continua

Eberhard & Co. e Winter Marathon, il sodalizio continua

Si rinnova anche per il 2018 il binomio tra Alta Orologeria e motori d’epoca grazie a Eberhard & Co., marchio che da quasi 20 anni nutre la passione per l’automobilismo.

Anche in questo gennaio, Eberhard & Co., sarà infatti main sponsor e official timekeeper della Winter Marathon, gara invernale di regolarità giunta alla sua 30esima edizione, che si snoderà dal 18 al 21 gennaio tra Trentino e Alto Adige, su alcune delle strade di montagna più belle del mondo, e che aprirà la stagione delle manifestazioni per auto storiche.

L’edizione 2018 firmata Eberhard & Co. vedrà l’introduzione – per la prima volta – di 2 tappe separate. Fra le tante novità, la conferma di Madonna di Campiglio come punto focale dell’evento oltre che teatro dei momenti salienti della manifestazione.

Dopo le verifiche sportive e tecniche di giovedì 18 gennaio, la gara prenderà il via in serata con le vetture impegnate in un percorso di oltre 40 km attraverso la Val Rendena con 2 serie di prove cronometrate prima del rientro a Campiglio.

Venerdì 19 gennaio, la partenza della seconda impegnativa tappa di 370 km attraverso le strade e i passi più famosi del Trentino-Alto Adige come i Passi Campo Carlo Magno e Palade , Gardena, Campolongo e Pordoi, Costalunga e Mendola con rientro previsto a Campiglio alle 23.00.

Sabato 20 gennaio dalle 13.15 sul lago ghiacciato si terranno i 2 classici trofei-spettacolo con Eberhard & Co., riservati rispettivamente a tutte le vetture anteguerra e ai primi 32 equipaggi classificati della Winter Marathon. In serata si svolgerà la cerimonia di premiazione.

Con la sua presenza alla Winter Marathon 2018, Eberhard & Co. ribadisce il proprio legame con il mondo della velocità e delle sfide dal gusto retrò che risale al 1991, quando la marca dedicò a Tazio Nuvolari una speciale collezione di cronografi e non e diventò sponsor della manifestazione più importante a lui intitolata, il Gran Premio Nuvolari.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply