Frederique Constant amplia la propria sede

Frederique Constant amplia la propria sede

Ogni volta che una manifattura svizzera amplia o rinnova le proprie sedi e unità produttive, è un buon segno di vitalità. Accade anche per Frederique Constant.

La Maison ha infatti annunciato l’apertura ufficiale della nuova sede centrale del marchio a Plan-les-Ouates, in Svizzera: un nuovo traguardo per un’azienda solo trentennale.

Serviva più spazio

Nel 2006, Frederique Constant aveva dunque avvertito la necessità di ampliare gli stabilimenti di produzione, trasferendosi in un edificio di 3.200 mq a Plan-les-Ouates.

Dopo tredici anni, il gruppo (di cui fanno parte Frederique Constant, Alpina Watches e Ateliers deMonaco) è a corto di spazio, a causa della forte crescita e di un’elevata domanda sul mercato.

La costruzione di un ulteriore spazio di 3.000 mq ha così richiesto due anni di lavori. Ora, la sede centrale del Gruppo ha raggiunto i 6.200 m2 e ha riorganizzato completamente la disposizione degli spazi.

 

La struttura della nuova manifattura

Al piano terra, gli ospiti troveranno uno spazio dedicato, dove avranno la possibilità di vivere una “Manufacture Experience” e scoprire l’universo e la storia di ciascun marchio.

Numerose vetrine e ambientazioni faranno scoprire ai visitatori:

  • gli orologi del passato;
  • il processo di fabbricazione dei calibri in-house di ciascun marchio;
  • i dettagli di alcuni degli orologi più rappresentativi;
  • il savoir-faire innovativo;
  • le funzioni specifiche di certi segnatempo;
  • gli orologi connessi.

Il resto del piano sarà occupato dalla nuova mensa per il personale, dai laboratori del servizio post-vendita, dal reparto design e industrializzazione, dal controllo qualità e dall’atelier degli orologi connessi.

Al primo piano saranno raggruppati i laboratori di produzione dal T1 al T4, ottimizzando i flussi di lavoro e la logistica.

Al secondo piano saranno invece dislocati gli uffici del top management, della contabilità, delle risorse umane, del marketing, delle vendite e dell’amministrazione.

L’obiettivo generale è dunque quello di aumentare la capacità produttiva da 160.000 a 250.000 orologi all’anno entro i prossimi 5 anni.

Produttività in crescita e un’edizione limitata celebrativa

Dal 2004, anno di lancio del suo primo calibro di manifattura, Frederique Constant ha realizzato 29 movimenti in-house.

Ma non intende fermarsi, anzi vuole sviluppare ulteriormente il suo know-how interno, creandone di nuovi sia per i modelli meccanici sia per gli smartwatch.

Prova ne è il fatto che a questa inaugurazione è stata dedicata una edizione limitata del Classic Tourbillon Perpetual Calendar, prodotta in 88 pezzi.

L’orologio è caratterizzato da un quadrante scheletrato con dettagli in blu scuro e lancette lucide di colore bianco. È mosso dal calibro automatico FC-975, realizzato in-house.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply