Girard-Perregaux Classic Bridges 45 mm e 40 mm

Girard-Perregaux Classic Bridges 45 mm e 40 mm

Ci sono orologi presentati all’ultimo SIHH che hanno fatto meno rumore di altri ma che meritano di essere raccontati. Come i Classic Bridges di Girard-Perregaux.

Interpretazione classica

Presentati con casse da 45 e da 40 mm, questi nuovi Classic Bridges offrono dunque una interpretazione inedita dei ponti d’oro, firma di Girard-Perregaux.

I due orologi, dai tratti classici della collezione, arrivano un anno dopo il lancio del Neo Bridges, interpretazione contemporanea dei ponti d’oro.

Questi, risaltano in modo evidente sui due nuovi Classic Bridges in oro rosa, che guardano dunque al presente grazie a un quadrante parzialmente aperto sui calibri di manifattura.

Nel movimento il micro-rotore e il bariletto sono simmetrici, sistemati rispettivamente a ore 10:30 e 1:30. Un secondo ponte d’oro, a ore 6, trattiene il bilanciere.

La cura del dettaglio

Quello che però è degno di nota in questi Girard-Perregaux è l’attenzione alla decorazione del movimento creato interamente al proprio interno.

Soprattutto dal lato quadrante, quindi, grazie a smussatura, lucidatura a specchio e satinatura, i due ponti d’oro mostrano i risultati del lavoro degli artigiani della manifattura.

A dispetto dell’attenzione e della cura per il dettaglio di Girard-Perregaux, i nuovi Classic Bridges sono concepiti per essere indossati tutti i giorni.

L’ergonomia della cassa, in entrambe le versioni, e la sagoma delle anse, prolungate da un cinturino d’alligatore nero, aumentano il comfort al polso.

Il movimento di manifattura, con i suoi 207 componenti, garantisce quindi una riserva di carica di 48 ore, più che sufficiente per un utilizzo quotidiano del segnatempo.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply