Girard-Perregaux Laureato Chronograph: eleganza sportiva

Quando in una Maison ci sono orologi che hanno fatto la storia, giocare su di loro con sviluppi e variazioni viene quasi naturale. Come a Girard-Perregaux, che all’ultimo SIHH ha lanciato il Laureato Cronografo.

Due anni dopo averlo riproposto in collezione, Girard-Perregaux, ha vestito il Laureato con un abito crono, con cassa in acciaio o oro rosa da 42 o 38 e lo ha declinato in tre colori di quadranti.

Questa versione del Laureato di Girard-Perregaux, mossa da un movimento cronografico a carica automatica con 46 ore di autonomia, è dotata di due contatori, piccoli secondi e datario.

La lunetta ottagonale lucida è sovrapposta a una cassa integrata, cioè priva di anse, e il bracciale metallico, prolungamento naturale della cassa, è un elemento di design distintivo.

Il quadrante, decorato Clou de Paris come sempre nel Laureato, è disponibile in versione argentata, nera o blu intensa. Sulla sua superficie trovano posto due contatori e i piccoli secondi con finitura azzurrata che li distingue dallo sfondo. Sono percorsi da lancette semplici e sottili che agevolano la lettura senza appesantire il quadrante.

La cassa in acciaio 904L del Laureato Chronograph di Girard-Perregaux ha un’alta resistenza alla corrosione, mentre la versione in oro rosa 18 ct dimostra preziosità senza rinunciare alla propria identità naturale.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply