Mayweather vs. McGregor: pugni e orologi

Quello tra Floyd Mayweather e Conor McGregor in programma questa notte a Las Vegas non è solo il match tra il pugile più forte del mondo (0 sconfitte su 49 incontri) e uno dei più quotati lottatori di MMA (mixed martial arts, arti marziali miste). È anche l’incontro tra due appassionati di orologi agli estremi opposti per scelte e gusti.

Floyd Mayweather, l’atleta più pagato della Terra, è brand ambassador Hublot e nella conferenza stampa di presentazione del match tenutasi a Londra nei giorni scorsi ha sventolato sotto gli occhi dell’avversario un Hublot Big Bang in diamanti da 1,1 milioni di dollari, definendo McGregor “un pasto da microonde con un orologio a buon mercato”.

McGregor, che indossava un Rolex Daytona in oro con quadrante verde, ha incassato il colpo senza scomporsi. Anche perché non è uno che, in fatto di orologi, ha gusti poco raffinati.

Oltre all’Hublot della conferenza stampa, Maywheater possiede: un Hublot Big Bang Unico Haute Joaillerie ricoperto di diamanti, un Richard Mille RM 59-01 Tourbillon Yohan Blake verde, un Audemars Piguet Royal Oak Offshore in oro bianco con 590 diamanti taglio baguette, un Jacob & Co. Rainbow Tourbillon, diversi Rolex tra cui Sky-Dweller, GMT-Master Is, Yacht-Master II, Day-Date, Datejust, alcuni dei quali con rubini, smeraldi, zaffiri.

Tutti pezzi estremamente vistosi e a tratti pacchiani, completamente diversi da quelli amati da McGregor, appassionato di orologi classici e conosciuto anche per il suo amore per gli abiti sartoriali.

Il lottatore irlandese ama Rolex e Patek Philippe, pur non essendo al momento legato a nessun marchio come brand ambassador. Nella sua collezione di Rolex vi sono un Day Date 60 esimo anniversario con quadrante verde, uno Sky-Dweller in oro rosa con quadrante color cioccolato, uno Sky-Dweller in oro giallo con cinturino in pelle marrone, il Daytona in oro giallo con quadrante verde che indossava alla conferenza stampa, un Daytona nero, un Day-Date 40 mm in platino con quadrante ice-blu e indici in diamanti, un Day-Date 40 mm in oro con quadrante color champagne, uno Yacht-Master II in oro giallo con lunetta in ceramica blu e quadrante bianco.

Inoltre, alcuni Patek Philippe in acciaio e oro rosa, un Nautilus con quadrante blu e un Nautilus in oro rosa con quadrante nero. Fanno eccezione un Franck Muller e un Audemars Piguet Royal Oak Offshore Chronograph coperti di diamanti.

Come si vede, due mondi lontanissimi, uniti solo dalla passione per i pugni e le lancette. Significativo il pensiero di McGregor sugli orologi, affidato qualche tempo fa alla rivista Haute Time: “C’è qualcosa molto bello nel portare un orologio di qualità al polso, specialmente sul mio polso sinistro. Quando vinco un grande incontro e incasso un grande assegno, compro un bellissimo orologio e lo metto al mio polso sinistro, quello che ho schiantato sul mio avversario“.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply