Mido Multifort Datometer: in punta di storia

Abbiamo già raccontato nei mesi scorsi di come Mido celebri quest’anno il suo primo secolo di vita. La Maison fondata da Georges Schaeren ha presentato all’ultimo Baselworld diversi segnatempo ispirati alla propria storia centenaria e, tra questi, spicca il Multifort Datometer.

Il Mido Multifort Datometer, dotato di una cassa in acciaio lucida e satinata con trattamento PVD rosa, incornicia un quadrante argentato sabbiato, con decorazioni nere dipinte che ricreano fedelmente il design dell’originale lanciato nel 1939, cui si richiama questo segnatempo.

Il diametro della cassa del Mido Multifort Datometer è stato ampliato a 40 mm. Il vetro zaffiro consente di ammirare il magnifico quadrante, sul quale spicca l’indicazione della data che conferisce all’orologio un carattere ben distinto.

La data è infatti indicata da una lancetta in 5N rosa con punta laccata rossa. Gli indici e le lancette sfaccettate di ore e minuti sono in PVD rosa, mentre la lancetta dei secondi del Mido Multifort Datometer è rivestita di una vernice nera brillante.

L’aspetto vintage del Multifort Datometer racchiude in sé lo stato dell’arte della Maison in termini di movimento, il Calibro 80. Creato appositamente per Mido, è un movimento automatico che offre fino a 80 ore di riserva di carica e che caratterizza gli orologi top di gamma del marchio.

Il Multifort Datometer è limitato a 1.918 esemplari in omaggio all’anno di fondazione di Mido. In autunno sarà presentata una versione esclusiva di questo modello, in oro, limitata a 100 esemplari.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply