Il “tempo” di Carnaille in mostra da Pisa Orologeria

Il “tempo” di Carnaille in mostra da Pisa Orologeria

Lo abbiamo scritto già altre volte: ciò che distingue tra loro le offerte dei vari retailer di orologeria non è solo l’assortimento, ma anche la capacità di ciascuno di fare cultura orologiera oltre che di vendere segnatempo.

Lo dimostra bene Pisa Orologeria di Milano, che dopo aver ospitato negli ultimi mesi inziative culturali legate a brand come A. Lange & Sohne, Parmigiani Fleurier, Vacheron Constantin, a settembre tornerà a sposare l’arte con la mostra Attraction di Quentin Carnaille, 33enne artista francese, che sarà ospitata nel flagship store dal 4 al 18 settembre.

Le opere di Carnaille nascono dall’unione di piccoli componenti provenienti da meccanismi di orologi meccanici dismessi, tenuti insieme da magneti, che, liberi dai vincoli che li legavano nelle loro casse, rinascono a una nuova e sorprendente vita.

Le sculture di Carnaille esposte da Pisa Orologeria saranno 14 e rappresentano per l’orologeria milanese un irripetibile momento di cultura, come sottolinea Chiara Pisa, Direttore Generale di Pisa Orologeria: “I singoli orologi sono delle vere e proprie opere d’arte, e quando abbiamo conosciuto Quentin Carnaille, ci siamo subito innamorati di come sia riuscito a legare il nostro mondo a quello dell’arte, attraverso delle opere uniche e futuristiche, che celebrano il tempo in qualcosa di eccezionale e all’avanguardia”.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply