La classicità secondo Oris

La classicità secondo Oris

Essere un classico è una bella responsabilità e non è certo facile. Questo è vero anche nel mondo dell’Alta Orologeria, dove la classicità ha canoni tanto chiari quanto poco definibili. Oris l’ha interpretata a modo suo con il nuovo Oris Classic Date.

L’Oris Classic Date nella versione rinnovata ha un profilo più elegante, che si traduce in una cassa e un bracciale più snelli, che lo rendono portabile sia con un abito da giorno, sia con un abito da sera.

La forza del nuovo Oris Classic Date, sta nei dettagli, che attingono a mondi diversi. Il motivo guilloché che evidenzia la fascia delle ore sul quadrante e la data al 6 è ispirato dalla copertura in vetro smaltato del Great Court nel British Museum, struttura in vetro progettata da Lord Norman Foster.

L’anello scanalato intorno alla lunetta prende spunto dalle colonne romane presenti nello stesso edificio.

Infine, i numeri romani sull’Oris Classic Date e gli indici delle ore sono realizzati a doppio intaglio, un particolare pensato affinché l’orologio possa catturare la luce da ogni angolazione.

Il Classic Date di Oris è disponibile in formato da uomo da 42 mm e in quello da 28,5 mm per signora. Entrambi sono azionati dal calibro 733 a carica automatica e sono disponibili in diverse combinazioni, sia per i materiali della cassa, sia per i colori dei quadranti e i cinturini in tessuto o bracciale.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply