Piaget a sostegno dell’arte moderna con l’Andy Warhol Museum

Piaget a sostegno dell’arte moderna con l’Andy Warhol Museum

Il ruolo di mecenati che svolgono alcune delle più importanti maison orologiere è di grandissimo valore. Ne è una dimostrazione la partnership stretta da Piaget con l’Andy Warhol Museum di Pittsburgh, sua città natale, per conservare l’eredità del genio della pop art.

Primo passo della collaborazione con Piaget è stata la mostra “Time Keepers” organizzata a Londra, dove sono stati esposti per una notte, all’Annabel’s Club, i tesori delle Capsule del Tempo di Andy Warhol.

Le Capsule del Tempo sono oltre 600 scatole colme di foto, lettere e oggetti di interesse culturale appartenute all’artista. Conservate all’Andy Warhol Museum sono il modo scelto dal genio per fermare il tempo stesso.

Al loro interno anche tesori a marchio Piaget come gli orologi collezionati dall’artista, foto fornite da Yves Piaget delle serate insieme a Warhol, ancora nelle loro buste originali, e foto patinate vintage di orologi Piaget di quegli anni.

Tra questi orologi vi sono un segnatempo à secret nascosto in un lingotto d’oro, un orologio dotato di un grande movimento Beta 21 e un orologio con bracciale in oro con un prezioso quadrante in onice.

La mostra di orologi, fotografie e curiosità oggetto di scambi tra Warhol e Piaget ha fatto da sfondo a un confronto sulla vita dell’artista al quale hanno partecipato diversi ospiti e Yves G. Piaget stesso. Durante il confronto, sono state consolidate le relazioni che vedranno Piaget sostenere l’imminente mostra dell’artista iraniano Farhad Moshiri, creatore contemporaneo di arte pop, all’Andy Warhol Museum.

A trent’anni dalla morte del leggendario artista e fenomeno della cultura pop, la mostra “Time Keepers” assume così un valore culturale significativo, anche alla luce del sostegno di Piaget.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply