Premio “Hausmann & Co – Patek Philippe” 2018

Premio “Hausmann & Co - Patek Philippe” 2018

Anche quest’anno il premio “Hausmann & Co – Patek Philippe” lancia un messaggio di ottimismo e impegno nei confronti del futuro e delle giovani generazioni.

Grazie al riconoscimento istituito dai due brand, nasce infatti il “campus delle energie” dell’ENEA – l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – nel Centro Ricerche Casaccia, alle porte di Roma.

Il premio “Hausmann & Co – Patek Philippe” assegna anche riconoscimenti a sette ricercatori under 40 dell’Agenzia, che si sono distinti nei settori energia, nuove tecnologie, sicurezza alimentare, salute, ambiente e clima.

La cerimonia di consegna dei premi “Hausmann & Co – Patek Philippe” avrà luogo il 4 giugno nei giardini di Palazzo Venezia, a Roma.

La presentazione dell’edizione 2018 del premio è avvenuta il 15 maggio a Roma, alla presenza del presidente ENEA Federico Testa, di Benedetto Mauro co-amministratore della Hausmann & Co., e di Gian Piero Celata, Roberto Moneta e Marco Casagni, rispettivamente Direttore Dipartimento Tecnologie Energetiche, Direttore Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica e Responsabile Unità Trasferimento Tecnologico di ENEA.

Il “campus delle energie” si articolerà lungo un percorso di apprendimento in aula e sul campo, dove studenti delle scuole secondarie, universitari e giovani ricercatori potranno approfondire temi che, idealmente, toccano i colori dell’energia:

  • il bianco dell’efficienza energetica (la cosiddetta white energy);
  • il rosso del Sole con il disco solare, gli specchi concavi dell’impianto termodinamico e la climatizzazione sostenibile del solar cooling;
  • il verde della green economy con gli impianti a biomasse, il riciclo e il riutilizzo degli scarti
  • il blu dell’energia dal mare con l’impianto PEWEC che sfrutta il moto ondoso per produrre elettricità.

Questo riconoscimento rappresenta un investimento concreto nella ricerca scientifica e nell’innovazione tecnologica e si inserisce perfettamente nel nuovo corso intrapreso dall’ENEA per lo sviluppo del nostro Paese”, ha affermato Federico Testa.

Siamo orgogliosi di dare un contributo a questa iniziativa, così interessante, dell’ENEA, che permetterà a studenti e giovani ricercatori di approfondire tutti i temi fondamentali dell’energia: il risparmio energetico, le fonti di energia rinnovabili e l’efficienza energetica. Sarà un passo piccolo, ma importante, per incrementare la consapevolezza di quanto sia ancora possibile realizzare in tema di energia ed ambiente”, gli ha fatto eco Benedetto Mauro.

Il Premio “Hausmann & Co – Patek Philippe”, dedicato ai giovani talenti, ha premiato nel 2013 i diplomandi compositori dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, mentre nel 2014 i giovani ricercatori in oncologia dell’Istituto Pasteur e Università La Sapienza.

Nel 2015 Hausmann & Co e Patek Philippe hanno sostenuto tre studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma, mentre nel 2016 è stata effettuata una donazione alla Fondazione Bambino Gesù di Roma, unitamente al progetto “Vite Coraggiose” incentrata sulla lotta alle malattie genetiche e rare.

Infine, nel 2017, a ricevere il riconoscimento sono stati i ragazzi del Centro Sperimentale di Cinematografia (il miglior corto realizzato sul tema ‘Il Tempo e il Cinema’) tra giovani registi, scenografi, operatori e giovani promesse come attori e attrici dell’anno accademico 2015/2017.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply