Il Salone dei Gioielli di Pisa Orologeria

ll Salone dei Gioielli di Pisa Orologeria

Per gli amanti del tempo e delle cose belle e preziose, il nome di Pisa Orologeria è legato alle lancette più pregiate del panorama svizzero e mondiale.

Il Flagship Store di Via Verri, a Milano, è crocevia di appassionati alla ricerca non solo delle novità di prodotto, ma anche di iniziative ed eventi legati alla cultura dell’orologeria.

La centralità del gioiello

Nell’offerta di Pisa Orologeria, però, anche l’Alta Gioielleria ha da anni un’importanza non trascurabile.

Un’importanza che, in questo 2018, è stata sottolineata dal rilancio e dall’ampliamento del comparto gioielleria.

La sua nuova veste, il Salone dei Gioielli, è stata inaugurata oggi, 26 settembre.

Pisa Diamanti

L’Azienda oggi si confronta con una nuova sfida imprenditoriale, frutto di una richiesta sempre maggiore da parte della clientela locale ed estera.

La collezione storica Pisa Diamanti assume così le proporzioni di un vero brand di Alta Gioielleria.

Un brand nato dal desiderio di Maristella e Chiara Pisa di esprimere in una linea di gioielli i propri valori e la loro visione.

Una collezione caratterizzata da montature volutamente essenziali che valorizzano la gemma, colei che rende un gioiello davvero prezioso.

I brand

Al fianco di Pisa Diamanti, l’azienda ha selezionato sei marchi di Alta Gioielleria, che ne compongono l’offerta ampia ed esclusiva in grado di soddisfare le varie sfumature del gusto femminile.

Brand storici come Boucheron, Chaumet e Chopard, si affiancano ad altri più contemporanei come de Grisogono, Messika e Tamara Comolli.

In questo modo, perciò, si offre una proposta completa nel mondo dei preziosi.

Il tutto presentato alla clientela in un intero piano del Flagship Store, il secondo, sempre accanto al Laboratorio e al Quick Service.

Il concept

Il progetto di restyling, curato da Vittorio Carena Studio, vede quindi una grande orbita di oltre 100 mq che ospita i marchi e uno spazio satellite dedicato al Salotto de Grisogono.

Banchi circolari e teche imperiali in metallo e tessuti preziosi, sono sovrastati da un’installazione di vetro e luce e accolti da un grande tappeto dalle tonalità tenui.

A cornice, infine, una pannellatura luminosa racconta i brand e il mondo della gioielleria inteso da Pisa Orologeria.

Sfida per il futuro

Un impegno sfidante, che arriva in un 2018 già ricco di novità e dopo un 2017 brillante, che si è tradotto in un fatturato di quasi 70 milioni di euro, +17,5% rispetto a quello del 2016.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply