TAG Heuer, la vipera torna a mordere

TAG Heuer, la vipera torna a mordere

TAG Heuer presenta una nuova versione del Carrera Chronographe Tourbillon Chronomètre, che sfoggia due delle complicazioni più prestigiose dell’orologeria tradizionale: un tourbillon e un cronografo.

Una doppietta che è valsa a questo segnatempo di TAG Heuer il punzone Tête de Vipère, attribuito dall’Osservatorio di Besançon, l’Ufficio internazionale dei pesi e delle misure, il solo organismo pubblico indipendente in grado di eseguire il controllo dei cronometri.

Un sigillo di qualità che l’Osservatorio appone dal 1897. Abbandonato negli anni Settanta e rilanciato nel 2006, da questa data il punzone Tête de Vipère è stato apposto solamente su 500 pezzi, uno dei quali è appunto il TAG Heuer Carrera Chronographe Tourbillon Chronomètre.

Per ottenere questo certificato di eccellenza, l’orologio, interamente assemblato, è sottoposto ad un protocollo di 16 giorni di prova, in cinque posizioni e a tre diverse temperature.

Il movimento del TAG Heuer Carrera Chronographe Tourbillon Chronomètre è ospitato dalla cassa in ceramica blu notte, impreziosita dalla lunetta e da anse anch’esse in ceramica. Tocchi di blu sono riproposti sulla massa e sul bariletto del movimento.

Il punzone Tête de Vipère è inciso sul ponte, visibile attraverso il vetro zaffiro sul fondo della cassa. Completa l’orologio un cinturino in alligatore nero cucito sul caucciù con impunture blu, per un look sportivo e distintivo, in linea con la filosofia di TAG Heuer.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply