Tudor si immerge al polso di David Beckham

Tudor non è mai banale nella scelta delle proprie campagne, come dimostra il payoff #BornToDare.

Allo stesso modo, non è banale il suo brand ambassador David Beckham, che Tudor ha recentemente coinvolto in una esperienza per lui insolita: l’apnea.

Incontro di campioni

Per farlo, quindi, ha coinvolto il campione del mondo di apnea, il francese Morgan Bourc’his, anch’esso audace come la visione dell’orologeria di Hans Wilsdorf.

David Beckham si è infatti cimentato per la prima volta con l’immersione in apnea, un’attività che non gli è familiare e gli ha creato un po’ di apprensione.

In un video da poco pubblicato da Beckham e Tudor, si vede dunque l’ex calciatore allenarsi sulla terraferma in tenuta da immersione mentre ascolta i consigli di Morgan Bourc’his.

Successivamente, i due raggiungono in barca il mare aperto, dove compiono l’immersione vera e propria.

Beckham, quindi, dopo aver superato l’iniziale riluttanza, porta a termine alcune discese subacquee insieme al suo compagno di avventura.

L’affidabilità del Tudor Pelagos

Durante tutta la loro avventura, Beckham e Bourc’his indossano orologi subacquei Tudor Pelagos, simbolo del legame tra il brand e il mare.

Il nome Pelagos, dalla parola greca che significa “mare”, allude all’affinità di questo modello con il mare aperto.

Grazie alle sue caratteristiche tecniche, infatti, il Pelagos è nel suo elemento in mare aperto e sott’acqua.

È quindi un orologio pensato per stare al polso di chi si immerge in apnea o a grande profondità a bordo di un batiscafo.

Lo testimoniano:

  • l’impermeabilità fino a 500 metri;
  • la cassa e il bracciale in titanio (più leggero del 40% rispetto all’acciaio inossidabile);
  • il fermaglio con meccanismo di autoregolazione brevettato;
  • il movimento prodotto internamente da Tudor con riserva di carica di 70 ore;
  • la valvola per l’espulsione dell’elio;
  • la visualizzazione completamente luminescente.

Le parole di Beckham

In questi momenti capisci se sei nato per osare. Si tratta di mettersi in gioco, in situazioni che per te rappresentano una sfida, e questo mi piace”, ha detto Beckham.

Quasi sempre queste situazioni mi spingono a dare il meglio di me”, ha concluso il campione.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply