U-BOAT e ATS, partnership per il made in Italy

Le partnership, nell’Alta Orologeria, hanno senso solo se strette tra soggetti che condividono gli stessi valori e la stessa visione della vita, come sa U-BOAT.

La Maison di Italo Fontana, famosa per i pezzi artigianali e in edizione limitata, ha quindi sempre avuto questo obiettivo, specialmente nell’automotive.

Il marchio ATS

Dopo anni di attesa, forte anche della passione di Fontana per le supercar italiane, U-BOAT ha dunque trovato il partner giusto in ATS, storica azienda di auto sportive.

Fondata a Bologna negli Anni ’60, ATS provò a sfondare nella Formula 1, ma con scarsi risultati. Si concentrò dunque sulle vetture stradali, sotto il segno dell’artigianalità come U-BOAT.

Dopo anni difficili, il marchio ha quindi ricominciato a produrre vetture stradali sportive nel secondo decennio degli Anni Duemila, suscitando l’attenzione di Italo Fontana.

Vettura e orologio

La versione attuale della ATS GT, in edizione limitata a dodici vetture, ha innovazioni tecniche sorprendenti, proprio come quelle della sua antenata degli Anni ‘60.

Tra queste, spicca l’orologio digitale U-BOAT inserito e parte integrante del cruscotto dell’avanzata postazione di guida.

Nella ATS GT tutto rievoca lo spirito del “modo italiano di fare le cose” e incarna un design allettante, insieme a un motore potente e caratteristiche in sintonia con le creazioni di Italo Fontana.

L’U-BOAT da polso

Naturalmente, l’orologio da cruscotto non è l’unico che impreziosisce questa partnership tra deue eccellenze made in Italy.

Insieme all’orologio digitale, U-BOAT lancerà un’edizione limitata di 50 Chimera 46mm Titanio Skeleton personalizzati con il logo ATS sul quadrante.

Gli orologi saranno quindi disponibili per tutti gli appassionati della vettura e del brand di orologi.

Attualmente è in fase di elaborazione un ulteriore orologio che sarà inserito all’interno della vettura e che potrà trasformarsi in un orologio da taschino o da polso, inserito nel suo apposito chassis.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply