Ulysse Nardin Marine Mega Yacht

Ulysse Nardin Marine Mega Yacht

Il richiamo costante alla propria vocazione marina porta Ulysse Nardin a realizzare orologi unici.

L’ultima creazione nata dalla creatività degli orologiai di Ulysse Nardin e dalle onde è infatti il Marine Mega Yacht.

Un orologio che è erede del Marine Grand Deck Tourbillon lanciato nel 2016.

Se il segnatempo di tre anni fa celebrava l’universo delle navi a vela di lusso, questa nuova edizione Mega Yacht si rivolge invece ai proprietari di prestigiose navi contemporanee.

Quadrante sorprendente

L’orologio è dunque un concentrato di soluzioni tecniche ed estetiche che solo una maison come Ulysse Nardin può mettere in campo.

Il segnatempo è caratterizzato da un quadrante 3D in smalto grand feuche evoca quindi la prua di una nave che fende l’oceano.

Vi si trovano anche una rappresentazione precisa della luna, con una superficie molto dettagliata, e un sofisticato indicatore delle maree che ne indica anche l’ampiezza.

Levare l’ancora

Caratterizzante è inoltre l’ancora, la cui catena passa nel suo passacavo e si muove tramite le manipolazioni della corona di ricarica per indicare la riserva di marcia.

L’orologio in platino, realizzato in soli 30 esemplari, è regolato da un tourbillon volante a ore 6, dotato di una gabbia che si ispira a un’elica di ultima generazione.

Su questo pezzo, gli orologiai di Ulysse Nardin hanno lavorato insieme a quelli di Christophe Claret, dando vita al calibro meccanico a carica manuale regolato dal tourbillon.

Luna fedele

Tornando alle fasi lunari, invece, esse sono rese con l’aiuto di una rappresentazione esatta in 3D in scala ridotta del nostro satellite.

La superficie è uguale all’originale, grazie a una riproduzione con l’aiuto di un’incisione al laser ultra precisa.

È formata da una semisfera trattata in PVD blu, per la luna nuova, e una rodiata, invece, per simulare la sua illuminazione dal sole.

Regolazione ingegnosa

La sua regolazione in rapporto al calendario annuale si effettua tramite la corona.

La regolazione avviene quando l’indicatore sul telegrafo aperto sul fianco della carrure è posizionato sull’indicatore corrispondente:

  • S: posizione Set ossia regolazione delle lancette;
  • TM : posizione Tide e Moon ossia Marea e Luna;
  • W: per Winding ossia ricarica del calibro.

In posizione intermedia, la fase di luna e l’ampiezza della marea si regolano girando la corona in senso antiorario, mentre in senso orario si regola il livello della marea in base al luogo in cui ci si trova.

Un tributo unico al mare e a chi lo vive per passione, che solo Ulysse Nardin poteva concepire.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply