Hausmann & Co. e Patek Philippe di nuovo a sostegno dei talenti

Hausmann & Co. e Patek Philippe di nuovo a sostegno dei talenti

La capacità di riconoscere e sostenere i talenti, specie se giovani, è una prerogativa delle realtà più aperte e illuminate. Lo testimoniano Hausmann & Co. e Patek Philippe che, per il quinto anno consecutivo, hanno deciso di investire sui giovani talenti che si sono distinti in modo particolare nel corso dei propri studi. E lo hanno fatto istituendo il V Premio Hausmann & Co. – Patek Philippe – Dedicato a chi ha talento, presentato oggi con una conferenza stampa al Cinema Trevi, a Roma.

Nel 2013 a ricevere il premio sono stati i diplomandi compositori dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Per la seconda edizione, nel 2014, i giovani ricercatori in oncologia dell’Istituto Pasteur e Università La Sapienza; nel 2015 il premio è stato assegnato a tre studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma e, nel 2016, è stata sostenuta nuovamente la ricerca, con una donazione alla Fondazione Bambino Gesù di Roma, unitamente al progetto “Vite Coraggiose”, incentrato sulla lotta alle malattie genetiche e rare.

Beneficiari della quinta edizione del premio saranno invece i giovani allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia, istituito nel 1935 su iniziativa del regista Alessandro Blasetti, che è la più antica e prestigiosa Istituzione italiana di insegnamento, ricerca, sperimentazione e produzione nel campo della cinematografia, intesa nel suo senso più ampio: film, documentario, fiction, animazione.

Fra le sue finalità, il Centro Sperimentale di Cinematografia pone lo sviluppo dell’arte e della tecnica cinematografica e audiovisiva a livello d’eccellenza, attraverso i due settori della Scuola Nazionale di Cinema (la più antica del mondo insieme a quella di S. Pietroburgo) e della Cineteca Nazionale.

Una scelta precisa di sostegno all’Arte visiva, quella del V Premio Hausmann & Co. – Patek Philippe – Dedicato a chi ha talento, che premierà con un assegno di studio del valore di 6.000 euro chi, tra i giovani registi del corrente anno accademico (2016/2017), avrà realizzato il migliore corto da 60”/90” dal titolo “Il Tempo e il Cinema”.

Saranno inoltre donati tre orologi Hausmann & Co. ad altrettante “promesse” tra attori e attrici del CSC del corrente anno accademico (2016/2017). L’intera donazione di 24.000 euro sarà trasformata in 16 borse di studio del valore di 1.500 euro cadauna.

La consegna delle opere alla giuria (composta da CSC, Hausmann & Co. e Patek Philippe) avverrà entro il 19 maggio 2017.

Il sostegno alla Fondazione con l’assegnazione del Premio, degli orologi e delle borse di studio sarà, come ogni anno, celebrato con una serata di gala finale, il 19 giugno 2017, nella prestigiosa location del Chiostro di Michelangelo – Terme di Diocleziano, messa a disposizione alla Fondazione dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply