Aggiornamenti da tutto il mondo.

Mi sono seduto per scrivere questa storia alle 10 del mattino.

10:05: la figlia più giovane chiede un panino.

10:10: sei disconnesso dal tuo programma di apprendimento online e hai bisogno di aiuto per accedere di nuovo.

10:12: La figlia maggiore chiede perché sua sorella fa uno spuntino e lei no.

10:15: la figlia più giovane chiede un altro spuntino. Richiesta respinta.

10:47: “Mamma, sono annoiato.”

E così via. La maggior parte di queste richieste sono indirizzate a me anche se anche mio marito lavora da casa e abbiamo alternato “interferenze” per due ore mentre i bambini non vanno a scuola.

Essere genitori negli ultimi mesi è stato immensamente difficile sia per le madri che per i padri, e la pandemia ha posto richieste senza precedenti alle famiglie di tutto il mondo. Ma mentre segniamo Festa del papà mondiale delle Nazioni Unite Il 1 ° giugno, è chiaro che le mamme stanno facendo la maggior parte del sollevamento pesi e alla fine possono finire col pagare il prezzo più alto.

Le madri possono fare solo un’ora di lavoro ininterrotto ogni tre ore, secondo i padri nuova ricerca nel Regno Unito Ciò ha anche scoperto che le madri fanno più lavoretti e trascorrono più tempo con i bambini nelle case dove c’è una madre e un padre che lavorano.

Prima di chiudere nel Regno Unito, le madri hanno completato in media circa il 60% delle ore di lavoro ininterrotto svolto dai padri. Questo è ora fino a un terzo.

Inoltre, è più probabile che le madri rispetto ai padri abbiano lasciato un lavoro retribuito e abbiano visto una riduzione maggiore delle loro ore. Tra le persone che svolgono un lavoro retribuito a casa, le madri sono più propense dei padri a trascorrere le proprie ore di lavoro allo stesso tempo, cercando di prendersi cura dei bambini.

Leggi di più:

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *