Alok Sharma, ministro del governo britannico, si isola dopo il test del coronavirus

Il segretario commerciale Alok Sharma si è ripetutamente asciugato la testa e il naso con un fazzoletto e si è tenuto la fronte mentre pronunciava un discorso mercoledì, sollevando domande sul fatto che il governo del Regno Unito avesse ragione a chiedere che i suoi legislatori tornassero in Parlamento mentre il numero di nuove infezioni da coronavirus rimane elevato.

La Camera dei Comuni aveva operato in modo ibrido nelle ultime settimane, con un numero limitato di parlamentari ammessi in casa e altri autorizzati a partecipare e votare da casa.

Ma in un movimento guidato da Jacob Rees-Mogg, leader della Camera dei Comuni e vice conservatore tradizionalista, il governo ha usato la maggioranza parlamentare per concludere l’accordo all’inizio di questa settimana.

I parlamentari furono costretti a tornare a Westminster se volessero discutere e votare sulla legislazione. Ma le autorità della Camera dei Comuni hanno insistito sul rispetto delle regole di allontanamento sociale, il che significa che i legislatori hanno dovuto unirsi a una lunga fila per votare il modo tradizionale di passare le cabine mentre i narratori dicono i loro nomi .

Le immagini condivise dai parlamentari sui social media mostrano il caos che ne è seguito. Opposizione del lavoro MP Ben Bradrad Le foto condivise dei legislatori si sono rannicchiate su una scala mobile che “si è schiantato contro la coda di voto e non ha potuto spostarsi in avanti o indietro”. Ha aggiunto: “Rees-Mogg è morto durante questa cotta e gli ho detto che era una vergogna.”
Il deputato laburista Ben Bradshaw ha descritto scene tratte da a

Un rapporto del Comitato procedurale della Camera dei Comuni pubblicato il 30 maggio avvertiva che la decisione del governo di ritirare la Camera dei Comuni a Westminster con un sistema socialmente distante aveva “carenze significative”. La relazione della commissione ha affermato di avere “serie preoccupazioni su come funzionerebbe nella pratica” e ha proposto che “il voto a distanza dovrebbe continuare per un periodo di tempo limitato, con i membri che desiderano poter votare di persona in modo che i loro voti siano registrati nella telecamera “.

Tuttavia, in un articolo per il Inizio della politica Lunedì Rees-Mogg ha scritto: “Ciò che cambierà è la qualità del controllo. Il Parlamento virtuale ci ha portato al culmine della pandemia, ma non è più necessario prendere gli impegni richiesti. Possiamo fare molto meglio”.

Martedì, dopo la prima sessione dopo l’abbandono degli accordi virtuali, ha twittato: “Oggi ha dimostrato quanto sia più efficace un vero Parlamento rispetto all’imitazione di tenere conto del governo”. Ma l’apparizione ossessionante di Sharma mercoledì potrebbe mettere in dubbio la saggezza di forzare i legislatori in uno spazio limitato.

I legislatori sono tornati alla Camera dei Comuni per votare martedì.

Downing Street ha affermato che se Sharma risulta positivo, il Primo Ministro Boris Johnson potrebbe essere costretto a isolarsi. Il portavoce ufficiale del primo ministro ha dichiarato che il ministro Johnson e delle finanze Rishi Sunak ha tenuto un incontro di 45 minuti sull’economia con Sharma martedì. Le regole per il distanziamento sociale sono state mantenute, ha detto il portavoce.

Altri legislatori con i quali ha avuto contatti con il ministro possono anche essere costretti a una quarantena di due settimane se il risultato è positivo.

Un portavoce del Dipartimento per gli affari, l’energia e la strategia industriale di Sharma ha detto mercoledì alla CNN: “Il segretario di Stato Alok Sharma ha iniziato a sentirsi male mentre era in camera a consegnare la seconda lettura della legge sul governo societario e sull’insolvenza. In linea con l’orientamento, è stato valutato per il coronavirus ed è tornato a casa per isolarsi. “

I parlamentari sono stati costretti ad allinearsi invece di affollarsi nella camera per rispettare le misure di allontanamento sociale.

Al momento della pubblicazione di giovedì, Sharrma non aveva ancora recuperato i risultati dei suoi test, secondo il dipartimento.

La deputata democratica liberale Daisy Cooper ha dichiarato su Twitter che Rees-Mogg dovrebbe dimettersi come leader della Camera per “aver portato [it] in discredito e inutilmente mettendo a rischio la vita “. Ha invitato il presidente Lindsay Hoyle a riportare il Parlamento in procedimenti virtuali solo con effetto immediato.

Il deputato laburista John McDonnell ha dichiarato su Twitter: “Vorrei che Alok Sharma si riprendesse rapidamente, ma ciò conferma che le vite sia del personale che dei parlamentari sono a rischio in Parlamento. È stata una decisione irresponsabile di Rees Mogg e Johnson di forzare la apertura del Parlamento. Ora devi tornare ai blocchi e alle operazioni online “.

Questa storia è stata aggiornata per correggere la data di rilascio del rapporto del Comitato procedurale della Camera dei Comuni.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *