Coronavirus: i casi della Russia aumentano di 10.000 in un giorno

Coronavirus: i casi della Russia aumentano di 10.000 in un giorno

Copyright dell’immagine
AFP

Acquisizione di immagini

La Russia ha il settimo maggior numero di casi di coronavirus nel mondo

La Russia ha registrato 10.633 nuove infezioni da coronavirus nelle ultime 24 ore, il più grande aumento giornaliero dall’inizio dell’epidemia nel paese.

L’aumento porta il numero totale di casi di coronavirus della Russia a 134.686, il settimo numero più alto al mondo.

Ma il tasso di mortalità della Russia rimane basso rispetto ad altri paesi, come Stati Uniti, Italia e Spagna.

Domenica sono stati annunciati altri 58 decessi correlati al coronavirus, portando il totale a 1.280 in Russia.

Mosca è stata particolarmente colpita dal virus, lasciando il suo sistema sanitario in difficoltà per far fronte.

Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha messo in guardia sabato contro il compiacimento, affermando che la capitale non ha superato l’apice della sua epidemia di coronavirus.

Il sindaco ha affermato che circa il 2% dei residenti della città, circa 250.000 persone, si sono dimostrati positivi al coronavirus. Domenica, il numero totale di casi di Mosca è aumentato di 5.948 a un totale di 68.606.

Un severo blocco è stato imposto a Mosca, dove ai suoi 12 milioni di residenti è stato ordinato di rimanere a casa con poche eccezioni.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la situazione rimane “molto grave” e ha avvertito i russi di prepararsi per una “fase estenuante della pandemia” nelle prossime settimane.

All’inizio della settimana, il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha confermato che gli era stato diagnosticato Covid-19, il primo ministro di alto livello del paese per farlo.

Copyright dell’immagine
Reuters

Acquisizione di immagini

La diagnosi del signor Mishustin è stata annunciata durante una videochiamata televisiva con il presidente Putin

Mishustin, che è stato nominato primo ministro a gennaio, domenica era ancora in cura in ospedale. Il suo portavoce ha detto che si sentiva bene, il che gli ha permesso di lavorare dall’ospedale.

Venerdì, il ministro degli alloggi russo Vladimir Yakushev è diventato il secondo primo ministro a essere confermato per avere Covid-19.

La Russia mette alla prova la grande promozione

Il numero di casi confermati di coronavirus qui aumenta costantemente ogni giorno. Le autorità russe lo hanno attribuito a un forte aumento dei test: oltre 40.000 persone al giorno, solo a Mosca.

Dicono anche che fino alla metà dei nuovi casi sono persone senza sintomi, compresi quelli rilevati attraverso lo screening, come gli operatori sanitari.

Tuttavia, il virus si sta diffondendo più rapidamente ora nelle regioni della Russia, dove le strutture ospedaliere sono molto peggio che nella capitale e dove i medici si sono lamentati di non avere le maschere e gli indumenti protettivi per tenerli al sicuro.

E anche qui a Mosca, circa 1.700 persone vengono ricoverate in ospedale ogni giorno, aumentando la pressione sul sistema.

  • La crisi del coronavirus mette alla prova il potere di Putin
  • Putin ammette la carenza di PPE man mano che il blocco si estende

Il presidente Putin ha prolungato un periodo di inattività a livello nazionale fino all’11 maggio, affermando che “il picco non è stato lasciato indietro”.

Oltre a ciò, il presidente ha affermato che il suo governo prenderà in considerazione la graduale revoca delle restrizioni al coronavirus a partire dal 12 maggio, a seconda della regione.

La scorsa settimana, Putin ha ammesso che mancavano i kit di protezione medica in prima linea nella crisi del coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *