Coronavirus: il Regno Unito aprirà le festività europee dal 6 luglio

Copyright dell’immagine
Getty Images

I vacanzieri del Regno Unito dovrebbero essere autorizzati a viaggiare in Spagna, Francia e Grecia quest’estate dopo che i ministri hanno confermato che le persone che tornano da determinati paesi non dovranno mettere in quarantena.

Le regole saranno allentate il 6 luglio dopo una revisione delle misure sanitarie.

L’elenco completo dei corridoi di viaggio con il Regno Unito sarà pubblicato la prossima settimana.

Anche Italia, Paesi Bassi, Finlandia, Belgio, Turchia, Germania e Norvegia saranno presenti, ma si pensa che Portogallo e Svezia no.

Un portavoce del governo ha affermato che le nuove regole darebbero alle persone “l’opportunità di trascorrere le vacanze estive all’estero”, promuovendo al contempo l’economia del Regno Unito – ma ha sottolineato che il rilassamento dipende dai rischi di rimanere bassi.

Verrà introdotto un sistema di semafori – con i paesi classificati come verde, ambra e rosso a seconda della prevalenza del coronavirus. Il governo ha affermato che “non esiterebbe a frenare” se la situazione dovesse cambiare.

Recentemente il Portogallo ha registrato un aumento del numero di nuovi casi a Lisbona e dintorni, mentre è improbabile che anche la Svezia sia nella lista perché il tasso di infezione è più alto che nel Regno Unito. È probabile che entrambi siano classificati come rossi.

Ma il portavoce del governo ha ammesso che non ci sarebbe nulla che impedisca a qualcuno di evitare la quarantena volando in un aeroporto spagnolo, guidando oltre il confine con il Portogallo per le proprie vacanze e tornando sulla stessa rotta.

Il settore dei viaggi è andato in guerra con il governo per la sua politica di quarantena generale.

Quindi un approccio più sfumato e basato sul rischio placherà in qualche modo i critici.

Ma la tempesta di polemiche che ruotano attorno a questa politica non scomparirà del tutto.

Il Portogallo, che probabilmente non sarà nella lista delle esenzioni della prossima settimana, si sente duro.

Il paese è disperato per il ritorno dei turisti del Regno Unito.

E sebbene in termini di salute pubblica gli Stati Uniti non siano attualmente vicini alla lista, presentano potenzialmente una dinamica diplomatica delicata, dato il rapporto normalmente accogliente tra Washington e Londra.

E anche il mercato dei voli transatlantici è redditizio.

Questo annuncio è un passo nella giusta direzione per l’aviazione nel Regno Unito, ma vogliono che i test negli aeroporti forniscano anche un altro modo per esentare i passeggeri. Finora, in pubblico, il governo ha detto molto poco al riguardo.

I viaggiatori del Regno Unito dovranno comunque consegnare l’indirizzo al quale intendono soggiornare al loro ritorno dall’estero, indipendentemente dal paese di ritorno. E saranno anche legalmente tenuti a indossare i rivestimenti per il viso su aerei e traghetti.

Il gruppo dell’industria dei viaggi ABTA ha descritto il rilassamento delle regole di quarantena come “incoraggiante”.

“La conferma dell’elenco dei paesi è attesa con impazienza dall’industria dei viaggi e dovrebbe incoraggiare i clienti a prenotare”, si legge in una nota.

“Il consiglio generale del Foreign Office contro tutti i viaggi, tranne quelli essenziali, è ancora un grosso ostacolo al viaggio, e non vediamo l’ora che il governo adotti un approccio simile basato sul rischio a tale consiglio.”

Il Regno Unito ha introdotto regole che impongono a tutte le persone che arrivano nel Regno Unito di autoisolarsi per 14 giorni l’8 giugno. È stato ampiamente criticato dall’industria dei viaggi e dai parlamentari di tutte le parti.

Quali sono le attuali regole di quarantena?

  • Le persone che arrivano nel Regno Unito devono guidare la propria auto fino a destinazione, ove possibile, e una volta lì non devono utilizzare i mezzi pubblici o i taxi
  • Gli arrivi non devono andare al lavoro, a scuola o in aree pubbliche o avere visitatori, tranne per il supporto essenziale. Inoltre, non sono autorizzati a uscire per comprare cibo o altri elementi essenziali, dove possono fare affidamento su altri
  • Coloro che arrivano in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord potrebbero subire una multa di £ 1.000 se non si autoisolano per tutti i 14 giorni, mentre devono affrontare una multa di £ 480 in Scozia. La multa massima per i recidivi in ​​Scozia è di £ 5.000.

Per maggiori informazioni sulle regole clicca qui.

Il segretario di casa Priti Patel ha affermato che le leggi sono state progettate “per prevenire una seconda ondata” di coronavirus.

La consulenza del Ministero degli Esteri contro tutti i viaggi internazionali, tranne quelli essenziali, è in atto dal 17 marzo.

“Le nostre misure di sanità pubblica alla frontiera sono state messe in atto per gestire il rischio di casi importati e aiutare a prevenire una seconda ondata del virus e continueranno a sostenere la nostra lotta contro il coronavirus”, ha detto un portavoce del governo.

“Il nostro nuovo sistema di valutazione del rischio ci consentirà di aprire con cura una serie di percorsi di viaggio sicuri in tutto il mondo, offrendo alle persone l’opportunità di trascorrere le vacanze estive all’estero e promuovendo l’economia del Regno Unito attraverso il turismo e gli affari.

“Ma non esiteremo a frenare in caso di riapparizione di rischi e questo sistema ci consentirà di agire rapidamente per reintrodurre misure di autoisolamento in caso di nuovi focolai all’estero”.

READ  Nick Cordero sta ottenendo un tavolo Cafe Fiorello chiamato in suo onore
Camila

Camila

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *