Coronavirus, nuovo epicentro mondiale dell’America Latina e dei Caraibi

Inoltre, la regione presenta il maggior numero di casi di contagio, oltre 5,3 milioni, concentrati essenzialmente in Brasile, dove il bilancio delle vittime si avvicina ai 100mila e i contagi hanno superato i 2,9 milioni. Sull’area insiste anche il triste primato del Messico, terza al mondo per morti con oltre 50.000 morti e (50.517) e 462.690 casi confermati. Un altro Paese critico è la Colombia, dove sono state superate 12.000 morti di pazienti. A Cuba, dove i casi quotidiani sono in aumento, a livello di marzo-aprile, le autorità hanno imposto nuove restrizioni alla circolazione di veicoli e persone all’Avana.

Dati negativi anche negli Stati Uniti Gli Stati Uniti si stanno muovendo rapidamente verso la soglia dei cinque milioni di casi di coronavirus. Secondo gli ultimi conteggi della Johns Hopkins University, ad oggi il bilancio complessivo delle infezioni è di 4.941.635, di cui 161.347 morti. Dall’inizio della pandemia, 1.623.870 persone sono guarite nel paese.

Australia: 466 e altri 12 casi nel Victoria mortoLo stato di Victoria in Australia ha registrato altri 466 nuovi casi di coronavirus e 12 decessi. Uno dei defunti aveva circa 30 anni ed è il secondo paziente di questa fascia di età morto nell’ultima settimana nello stato australiano. Nello stato di Victoria, dove si lotta per tenere sotto controllo l’infezione, ci sono 14.283 infetti e 193 morti.

Boom di infezioni in India L’India ha registrato 933 morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore e 61.537 nuove infezioni, raggiungendo quasi 2,1 milioni di casi di contagio. Il ministero della Salute ha dichiarato che i decessi totali sono stati 42.518, di cui oltre 20mila negli ultimi 30 giorni. In media, da metà giugno sono stati segnalati circa 50.000 nuovi casi ogni giorno. Il ministero ha chiesto alle autorità statali di testare i lavoratori dei negozi di alimentari e i venditori ambulanti, affermando che se infettati potrebbero potenzialmente diffondere l’infezione a un gran numero di persone.

La situazione in Iran è preoccupante Nuovo preoccupante balzo di contagi da coronavirus anche in Iran. 2.125 casi sono stati segnalati nel Paese nelle ultime 24 ore, per un totale di 324.692 dall’inizio dell’epidemia. Sono invece 132 le nuove vittime, con un totale che sale a 18.264. Lo ha annunciato il portavoce del ministero della Salute, Sima Lari, aggiungendo che sono 4.148 i pazienti in terapia intensiva, mentre 282.122 sono ricoverati.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web