Coronavirus, Parigi e Marsiglia ‘zone ad alto rischio’: nella capitale niente comizi con oltre 10 persone. Croazia, luoghi chiusi dopo mezzanotte

Il virus continua la sua corsa in Europa: il Spagna quasi tremila casi, il Francia io 2700, Germania 1500, il numero più alto da maggio. I nuovi focolai sono quasi sempre correlati a turismo, al clima vacanziero, alle feste e alle riunioni. E i paesi si proteggono introducendo misure più severe sugli arrivi: il UK imposto il quarantena obbligatoria per chi proviene dagli stati più colpiti, compreso il Francia, che risponde con una contro-quarantena “reciproca” – mentre il Danimarca sconsiglia i viaggi nei paesi orientali e nella penisola iberica. Là Germania ha inserito dei test nel file stazioni di servizio frontaliere per chi rientra dalla Francia e includendo la Spagna tra le zone a rischio, predisponendo test e quarantena per chi rientra da lì. Parigi e Marsiglia sono stati dichiarati aree ad alto rischio, con il prefetto della capitale che ha anche sono vietati incontri con più di 10 persone nel caso in cui la distanza non possa essere garantita, con obbligo di mascherina esterna estesa ad altre zone della città.

SpagnaIl governo spagnolo ha deciso di chiudere le discoteche dopo l’aumento vertiginoso dei contagi (leggere): misura simile in Croazia, dove i locali non possono rimanere aperti oltre la mezzanotte.

Croazia: record di contagi, locali chiusi a mezzanotte – Stretta antimovida anche in Croazia: da oggi sono aperti gli orari di tutte le discoteche e bar consentito fino a mezzanotte. Il paese ha registrato il nuovo record negativo di contagio: nelle ultime 24 ore 208 nuovi casi coronavirus. La principale fonte del forte aumento degli aspetti positivi è i locali notturni e il feste di giovani sulla costa, dove attualmente ca. 900mila turisti, per lo più stranieri. Per questo motivo si è deciso di limitare la vita notturna. Il numero di pazienti con Covid è quasi raddoppiato in una settimana, da circa 500 a 961 oggi. L’Austria ha invitato oggi i suoi cittadini a non andare in vacanza in Croazia oa non tornare a casa il prima possibile, perché da lunedì la Croazia sarà messa in lista rossa paesi per i quali sarà necessario eseguire il tampone al ritorno. Ieri l’Italia ha imposto il test ai croati.

“Cross quarantines” per Regno Unito e Francia – La Gran Bretagna imporrà una quarantena di 14 giorni a chiunque provenga Francia, Olanda, Monaco, Malta e Aruba. Lo annuncia su Twitter il Segretario di Stato per i trasporti di Londra, Grant Shapps. La stessa misura era già stata imposta il mese scorso per coloro che tornavano dalla Spagna. Immediatamente è arrivata la reazione dall’altra parte della Manica: Clement Beaune, Segretario di Stato per gli affari europei a Parigi, ha annunciato un “provvedimento di reciprocità“, Che imporrà quindi la quarantena francese a chi arriva dalle isole oltre la Manica. Beaune, su Twitter, si rammarica della decisione di Londra, sperando che “torni alla normalità il prima possibile”. All’interno dei suoi confini, tuttavia, il virus si diffonde rapidamente: più di 10mila nuovi casi confermato nell’ultima settimana.

Parigi e Marsiglia sono state dichiarate zone a rischio: lo ha annunciato il capo del servizio sanitario nazionale francese, Jerome Salomon, spiegando che “la situazione peggiora di settimana in settimana“Perché i cluster di virus emergono ogni giorno da allora in poi a riunioni di famiglia, grandi feste e raduni durante le vacanze estive. Così, nelle due città, potrebbero essere introdotte nuove restrizioni, con l’obbligo di indossare anche all’aperto una maschera già predisposta. Lo ha deciso anche la prefettura della capitale vietare raduni di più di 10 persone se non sono garantite adeguate protezioni o spaziature.

Germania, nuovo record di contagi e test alla frontiera – Un nuovo record di contagio è stato stabilito in Germania con 1.449 casi nelle ultime 24 ore (ieri erano 1.445). Secondo i dati del Robert Koch Institut, è il numero più alto dal 1 ° maggio (all’epoca erano 1639), con un fattore di contagio giornaliero R0 di 0,91 mentre il livello medio di contagio nei sette giorni è è salito al di sopra della soglia di 1,06. “Questa tendenza è allarmante“, Ha annunciato Rki e“ va assolutamente evitato un ulteriore inasprimento della situazione ”. Dopo i casi nelle scuole di Berlino, anche nel Nordreno-Vestfalia, 12 scuole sono colpite dall’epidemia a due giorni dopo la riapertura. Due hanno già dovuto chiudere i battenti, mentre le altre dieci scuole sono state parzialmente chiuse, con gruppi e classi in quarantena.

Le autorità tedesche in Stato del Baden-Wuerttemberg hanno allestito una nuova stazione di prova del coronavirus presso una stazione di servizio autostradale al confine francese, a causa del forte aumento dei casi nel Paese confinante. L’agenzia di stampa dpa ha riferito che il centro ha ha iniziato a testare i viaggiatori alla stazione di servizio di Neuenburg-Ost, oltre il confine della città francese di Chalampe. I viaggiatori provenienti da aree designate come a rischio devono essere testati al ritorno in Germania e il centro testerà anche tutti gli altri che desiderano essere sottoposti a screening. Il Baden-Wuerttemberg ha già istituito punti di prove negli aeroporti di Stoccarda, Friedrichshafen e Baden-Badencosì come nella stazione ferroviaria principale di Stoccarda.

Anche stretto su chi torna da Spagna, ormai considerata una “zona a rischio”: secondo quanto scrive il Dpa, invece il isole Canarie. La decisione significa che chi rientra dalle vacanze nel Paese europeo deve sottoporsi al test e rimanere in quarantena fino all’esito.

Spagna: discoteche e bar chiudonoIl governo spagnolo ha deciso di introdurre misure più severe dopo le vertiginose infezioni (leggere). Ieri sono stati registrati quasi 3mila nuovi casi in 24 ore, tanto che il ministro ne aveva chiamato uno incontro di emergenza con le autonomie.

Danimarca: l’elenco delle destinazioni “sconsigliate” – Dopo la quotazione Spagna, Andorra, Bulgaria, Lussemburgo e Romania in quanto paesi in cui i viaggi non essenziali “non sono raccomandati”, il governo danese ora sconsiglia anche i viaggi in paesi al di fuori dell’Europa, ad eccezione di Canada, Nuova Zelanda, Australia, Corea del Sud, Georgia, Giappone, Thailandia, Tunisia e Uruguay.

Memoriale al Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia, noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e tanto altro. Tutto questo lavoro, però, ha un grande costo economico. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre entrate limitate. Non in linea con il boom dell’accesso. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente di supporto cliccando qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente ogni giorno centinaia di nuovi contenuti a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è a un punto morto, offre entrate limitate. Non in linea con il boom degli accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma fondamentale somma per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Bielorussia, sanzioni UE contro i responsabili di frodi e violenze. Migliaia di manifestanti rilasciati: denunciati maltrattamenti in carcere

Il prossimo


Articolo successivo

Discoteche chiuse e divieto di fumare per strada: in Spagna vicino alla movida dopo un aumento dei contagi

Il prossimo


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web