Coronavirus: “Quando le bare fiancheggiavano le strade della mia città”

Guayaquil, Ecuador, si è ritrovato sotto i riflettori globali quando i servizi sanitari della città hanno iniziato a crollare sotto il peso di morti e ospedali Covid-19, obitori e cimiteri sono stati sopraffatti.

I corpi di molte vittime del coronavirus rimasero non raccolti, con persone che seppellivano i loro cari nei giardini sul retro o lasciavano bare nelle strade. Alla fine sono stati prelevati dalle autorità, ma alcuni mancano ancora.

La giornalista Blanca Moncada ha documentato la crisi e cerca risposte per le famiglie che stanno ancora cercando i corpi dei loro cari.

Ascolta la storia completa: BBC World Service – Assegnazione, I corpi mancanti di Guayaquil, I corpi mancanti e le bare per le strade – La crisi Covid-19 dell’Ecuador

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *