dai bonus stagionali ai fondi non rimborsabili. Le notizie

Ultime notizie del decreto agosto:

*** Dalle ultime notizie di agosto 19 agosto 2021: la manovra estiva appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale non prevede più il bonus consumi e il bonus ristorante. Sì invece a bonus ristorazione, contributo a fondo perduto per esercizi di ristorazione per l’acquisto di prodotti Made in Italy e al cashback.

Il governo ha stanziato 1,75 miliardi di euro da un “meccanismo a punti, non sconti, che permette di accumulare il beneficio di un certo numero di transazioni per riavere risorse che possono variare in base al numero di transazioni. Tutti i consumatori italiani ne trarranno vantaggio. Ti permetterà di avere questi rimborsi in rate semestrali prima delle vacanze estive e poi l’anno successivo“, ha spiegato il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

*** Da agosto ultime notizie 7 agosto 2021: nuove indiscrezioni indicano che la manovra estiva potrebbe contenere l’evacuazione fiscale del 30% per le aziende che assumono stabilmente nel Mezzogiorno.

D’altra parte, il bonus ristorante del 20% è in saldo.

Pioggia di bonus nel decreto di agosto 2021: ecco cosa sono e per chi

Approvato ed efficace su decreto agosto dal Consiglio dei Ministri con le nuove misure a sostegno delle imprese e delle famiglie dopo la pandemia.

Un secondo pacchetto di aiuti, dopo il decreto rilancio, che verrà finanziato con un gap di bilancio di 25 miliardi di euro.

Secondo le ultime notizie, il provvedimento dovrebbe consistere in 103 voci, su lavoro, scuola, enti locali, sanità, fiscalità e ripresa economica.

Al centro dell’attenzione, oltre alla proroga della cassa integrazione guadagni e al congelamento della cassa integrazione, premi per professionisti, stagionali, turismo e ristoratori.

Decreto Agosto: annullato bonus consumi, confermato cashback

Il decreto di agosto non contiene il tanto atteso bonus consumi pensato per rilanciare ristoranti, abbigliamento ed elettrodomestici, ovvero quei settori più colpiti dalla pandemia, ma solo un piano cashless da 1,75 miliardi di euro nel 2021.

Secondo alcune indiscrezioni, il Pos o bonus consumo doveva ammontare al 20% delle spese sostenute fino a dicembre 2021, con meccanismo di rimborso diretto sul conto corrente, senza limiti di reddito per chi lo utilizzava.

Esclusi gli acquisti online che stanno vivendo un vero e proprio boom in questo periodo.

Spesa prevista per lo Stato 2 milioni di euro.

Invece, il file Tosap, ovvero la tassa sull’occupazione dei terreni pubblici.

Tuttavia, la manovra estiva contiene il bonus ristoratore, cioè un contributo a fondo minimo a fondo perduto di 2.500 euro per ristoranti e bar, finalizzato all’acquisto di prodotti della filiera agroalimentare italiana, per favorire il Made in Italy.

Decreto Agosto 2021: contributo a fondo perduto per i centri storici

Con la manovra estiva è previsto anche un contributo a fondo perduto per le attività economiche e commerciali dell’Azienda centri storici, che muoiono per l’assenza di turisti ma anche di chi lavorava negli uffici del centro e che ora utilizza lo smart working e che probabilmente lo utilizzerà ancora almeno fino a fine anno.

Il contributo verrà erogato solo a determinate condizioni: il fatturato per il mese di giugno 2021 dovrà essere inferiore alla metà dell’importo del fatturato realizzato nel corrispondente mese del 2019.

Stop alla seconda puntata Imu per turismo e tempo libero

Molte attività turistiche e ricreative non hanno riaperto dopo il blocco, come cinema e teatri, per loro è prevista una nuova fermata per pagare la seconda rata deliMU.

Ne beneficeranno non solo le strutture ricettive, dagli hotel ai campeggi agli affittacamere ai B&B, ma anche gli stabilimenti balneari balneari, lacustri e fluviali, le terme, le fiere, i cinema ei teatri.

Per cinema e teatri, lo stop sarebbe esteso anche all’imposta dovuta per il 2021 e il 2022.

Bonus turismo: 1000 e 600 euro per operatori del turismo, terme e animazione

Buone notizie per i lavoratori del settore turistico, termale e dello spettacolo, con l’arrivo di due nuove indennità per i mesi di giugno e luglio 2021.

Su cui possono fare affidamento 1.000 euro al mese lavoratori stagionali del settore turistico e termale che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro tra il 1 gennaio 2021 e il 17 marzo 2021, compresi i lavoratori temporanei.

Un bonus di 600 euro per giugno e luglio arriverà invece nelle tasche dei dipendenti e dei lavoratori autonomi del settore turistico e termale che, a causa dell’emergenza epidemiologica da covid-19, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro impiego. rapporto, con l’allargamento dei beneficiari anche a venditori intermittenti e porta a porta.

E ‘previsto un bonus di 600 euro per ulteriori due mesi anche per i lavoratori dello spettacolo, iscritti al Fondo Pensione Lavoratori dello Spettacolo con almeno 7 contributi giornalieri versati nel 2019, con un reddito non superiore a 35.000 euro.

Decreto Agosto 2021: proroga moratoria su mutui e titoli fiscali

Sono in arrivo nuove misure per i meno fortunati. Grazie alla manovra estiva gli invalidi totali, i ciechi e i sordomuti a partire dai 18 anni avranno diritto ad un aumento del loro pensione sociale fino al livello previsto per ora per gli over 60, pari a 651,5 euro.

Per maggiori informazioni sui limiti di reddito e di età, la nostra guida sull’aumento delle pensioni di invalidità: chi ha diritto e da quando.

Manovra estiva: è previsto un bonus di assunzione

Tra le misure a sostegno dei lavori che il decreto di agosto conterrà, dall’estensione della cassa integrazione al blocco della cassa integrazione, ci sarà anche un premio alle assunzioni.

L’incentivo per le assunzioni a tempo indeterminato prevede una detrazione del 100% fino a sei mesi senza limiti di età, a condizione che l’azienda non licenzi il nuovo dipendente nei 9-12 mesi successivi.

Un’estensione di NASpI e DIS-COLL altri due mesi.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web