Decine di vittime in incendi sulla costa occidentale degli USA. Adesso anche il fumo fa paura

Gli incendi continuano lungo la costa occidentale degli Stati Uniti. Gli incendi hanno già causato decine di morti, ma ora gli incendi minacciano anche grandi quantità di fumo, mettendo in pericolo la salute di milioni di americani che vivono nelle aree colpite. Al momento circolano voci che 31 persone siano morte a causa degli incendi, ma il bilancio potrà solo peggiorare. Gli stati colpiti sono California, Washington e Oregon e, secondo la BBC, dozzine sono andate perse solo in quest’ultimo periodo. In Oregon, la situazione è così disastrosa che un funzionario dei servizi di emergenza dice che lo stato deve prepararsi per un disastro di “massa mortale”.

Da tre settimane gli incendi divampano, hanno distrutto milioni di ettari, distrutto migliaia di case e costretto decine di migliaia di persone a fuggire dalle proprie case.

In Oregon, più di 40.000 persone sono rimaste senza casa e mezzo milione di persone vive nelle aree colpite da ordini di evacuazione. Gli incendi hanno raggiunto la periferia di Portland, ma la buona notizia è che l’umidità è aumentata e l’andamento degli incendi è notevolmente rallentato.

Ci sono un totale di 28 incendi attivi in ​​California che hanno bruciato 11.000 chilometri quadrati di terra. C’erano 16.000 vigili del fuoco che lavoravano per spegnere l’incendio, con 22 morti a causa degli incendi il mese scorso. Il presidente Donald Trump dovrebbe arrivare domani nella penisola, per un incontro con i funzionari locali. Il suo avversario, il democratico Joe Biden, punta il dito contro le imminenti elezioni presidenziali Contro il cambiamento climaticoCome governatori degli stati di California, Oregon e Washington, che appartengono al suo stesso partito.

Gli esperti spiegano che il fumo generato dagli incendi ha un effetto raddoppiante: da un lato abbassa la temperatura e aumenta l’umidità al suolo, dall’altro degrada gravemente la qualità dell’aria. In Oregon, l’indice di salute ha toccato i 512 sabato mattina da 0 a 500.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *