EasyJet prevede di chiudere le basi e tagliare il personale

EasyJet ha annunciato di aver avviato consultazioni sui piani di chiusura delle basi a Stansted, Southend e Newcastle.

Segue un annuncio da parte della compagnia aerea secondo cui potrebbe essere necessario ridurre il numero di dipendenti fino a un terzo a causa della pandemia di coronavirus.

EasyJet ha affermato che gli aeroporti rimarranno parte della sua rete di rotte.

Separatamente, il sindacato dei piloti Balpa ha dichiarato di essere stato informato da EasyJet che 727 dei suoi piloti con sede nel Regno Unito erano a rischio di ridondanza.

Ciò equivale a uno su tre dei suoi piloti, ha detto Balpa.

Johan Lundgren, amministratore delegato di EasyJet, ha dichiarato: “L’ambiente a bassa domanda significa che abbiamo bisogno di meno aeromobili e meno opportunità di lavoro per il nostro personale.

“Ci impegniamo a lavorare in modo costruttivo con i nostri rappresentanti dei dipendenti attraverso la rete con l’obiettivo di ridurre al minimo le perdite di posti di lavoro”.

Il segretario generale di Balpa, Brian Stratton, ha dichiarato che i tagli al lavoro sono “un’eccessiva reazione eccessiva”.

“EasyJet non troverà una scorta di piloti in attesa di tornare quando la ripresa avrà luogo nei prossimi due anni.”

READ  Guadagni Quest Diagnostics (DGX) Q2 2020
Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *