George Floyd protesta negli Stati Uniti: aggiornamenti in tempo reale

Stasera la polizia di Los Angeles ha iniziato ad arrestare un piccolo gruppo di manifestanti fuori dalla residenza del sindaco, poche ore dopo il coprifuoco.

Molti manifestanti erano ancora seduti a terra, le mani unite, cantando “protesta pacifica”, ha detto sulla scena il corrispondente della CNN Kyung Lah.

“Uno ad uno, vedi avanzare due ufficiali. Puoi vedere avanzare i due ufficiali, inchinarsi, chiedere al manifestante di alzarsi, girarsi, mettersi le mani dietro e poi portarli via.” disse.

Quando i manifestanti furono fatti entrare, la folla rimasta seduta a terra esultò per loro. I manifestanti arrestati sono stati allineati contro un muro, dove hanno dato le loro informazioni alla polizia e sono stati trasferiti per essere processati altrove, ha detto Lah.

Rispetto agli scontri e agli arresti in atto in altre parti del paese, questa scena è stata straordinariamente calma e ordinata, in linea con il tono pacifico delle proteste durante il giorno.

“Siamo stati qui per ore con questi manifestanti. È stato incredibilmente pacifico. Non abbiamo visto segni nel gruppo principale di proteste di alcun saccheggio. Ci sono stati un paio di segnalazioni di saccheggio, ma non sembravano essere con questi gruppi di protesta”, ha detto Lah. .

“Si sono sostenuti a vicenda. Le persone negli appartamenti e nelle case che hanno attraversato sono fuggite per dar loro acqua, incoraggiandole ad andare avanti.”

Centinaia di arrestati: Il dipartimento di polizia di Los Angeles ha arrestato centinaia di manifestanti, ha detto il portavoce Tony Im.

Le proteste hanno avuto luogo oggi in diverse parti della città e della contea, tra cui Hollywood, il centro di Los Angeles e il quartiere residenziale di Hancock Park, dove risiede il sindaco Eric Garcetti.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *