Gli atleti di CrossFit Games ti mostrano come allenarti come gli atleti più in forma sulla Terra

Ne abbiamo chiesto quattro Giochi CrossFit atleti, ampiamente considerato come uno dei le persone più in forma al mondo, per progettare routine di allenamento brevi e precise che puoi provare, senza la necessità di attrezzature da palestra o macchine per esercizi.

Per padroneggiare i tuoi giri russi e conoscere i tuoi flessioni con i tuoi V-up, guarda i video qui sotto.

Tre turni di tre minuti di AMPRAP (quante più ripetizioni possibili):

20 affondi di salto alternativi

10 flessioni

20 V-up

Un minuto di riposo, poi altre due serie di tre minuti.

Dopo essere arrivato secondo ai CrossFit Games nel 2015 e 2016, Tia-Clair Toomey Da allora ha vinto tre titoli consecutivi, oltre a vincere l’oro per il sollevamento pesi ai Giochi del Commonwealth 2018 nella sua nativa Australia.

“All’inizio di ogni intervallo, ricominceremo dall’inizio”, afferma Toomey, che raccomanda di allenarsi con la musica.

“Anche se stai facendo flessioni a cinque mani ed è di tre minuti, va bene, inizieremo dall’inizio e andremo per 20 affondi di salto alternativi.”

Noah Ohlsen (2 ° ai CrossFit Games 2019)

Cinque minuti “EMOM” (ogni minuto nel minuto) di 10 burpees. Esegui 10 burpees, attendi fino al termine del minuto, quindi fai altri 10 fino a quando non sono trascorsi cinque minuti. Se non riesci a gestirne 10, fai il maggior numero possibile in 30-45 secondi.

Direttamente in quattro turni di:

30 scricchiolii a gamba dritta

30 squat tattili sul tallone

Tenuta vuota di 30 secondi

30 secondi di spin russo

Un minuto di riposo, poi altri cinque minuti “EMOM” di 10 burpees.

Noah Ohlsen è arrivato secondo ai CrossFit Games dell’anno scorso, il test finale di abilità fisica che incorona la persona più in forma sulla terra. Dopo quattro finali nella top ten, l’anno scorso è stata la prima volta che Ohlsen è salito sul podio ai CrossFit Games.

“Ti mostrerò alcuni rapidi esercizi di allenamento, forse non così facili, che puoi fare a casa o ovunque tu abbia un po ‘di spazio libero”, dice.

“Divertiti, inseguilo, stai al sicuro, in salute e motivato.”

Katrin Davidsdottir (ex campione di CrossFit Games)

Quattro turni di:

10 down-up

20 flessioni

30 sit-up

40 squat aerei

Due minuti di pausa dopo ogni round.

Katrin Davidsdottir è un veterano di CrossFit Games che ha partecipato all’evento sette volte, vincendo nel 2015 e nel 2016 e chiudendo terzo nel 2018.

“Prova a colpire contemporaneamente nel secondo, terzo e quarto round come hai fatto nel primo round, o almeno tienilo vicino”, afferma l’Islanda Davidsdottir della sua routine.

“Spero che ti diverta molto con questo, puoi farlo ovunque. Lo farò dal mio garage a casa, ma puoi [be] fatto nella vita [room], fuori se il tempo è bello … fammi sapere come va “.

Patrick Vellner (2 ° ai Giochi CrossFit 2018)

Cinque turni di:

10 flessioni

10 burpees

Quindi quanti più squat di salto puoi nel resto di quella finestra di due minuti.

Ripeti il ​​ciclo altre quattro volte.

Patrick Vellner è salito sul podio di CrossFit Games tre volte, finendo terzo nel 2016 e 2017 e secondo nel 2018.

Bilancia la sua carriera sportiva con il suo lavoro di chiropratico part-time a Nanaimo, British Columbia, Canada.

“[Jump squats] sono una specie di carne da allenamento “, afferma Vellner.

“Le flessioni faranno funzionare la parte superiore del corpo, i burpees aumenteranno un po ‘la frequenza cardiaca e (squat) bruceranno davvero quella gamba e manterranno la frequenza cardiaca alta per il resto del tempo. La finestra di lavoro.

“È un ottimo esercizio, non hai bisogno di alcun equipaggiamento … Cattura un amico, sfidalo, vedi chi riesce a fare il maggior numero di salti in questi cinque round.”

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *