Guadagni di tecnologia Micron (MU) Q3 2020

Il disco rigido di Micron Technology per i clienti del data center viene presentato a un evento di lancio del prodotto a San Francisco, il 24 ottobre 2019.

Stephen Nellis | Reuters

La tecnologia Micron di lunedì prevede entrate per il trimestre in corso al di sopra delle stime di Wall Street, poiché i dipendenti e gli studenti a casa stimolano la domanda per i suoi chip che alimentano notebook e data center, facendo salire le sue azioni del 6% nel commercio post-vendita.

Il boom del lavoro da casa ha anche guidato la domanda di chip per data center, con Micron, uno dei maggiori fornitori di chip DRAM, che lavora per vendere unità di archiviazione a stato solido più redditizie anziché i chip di memoria NAND grezzi che entrano nelle unità. La società ha dichiarato che le vendite delle unità hanno raggiunto un record nel terzo trimestre fiscale e che i tre quarti delle sue chip NAND sono state vendute come parte di prodotti di valore più elevato piuttosto che chip grezzi.

Micron ha dichiarato di aspettarsi che la domanda dei consumatori di smartphone e altri dispositivi elettronici di consumo scenda al di sotto delle aspettative iniziali nella seconda metà del 2020, ma la domanda dei data center è abbastanza forte da far emergere carenze di offerta. La società ha dichiarato di voler spostare le sue forniture dal mercato degli smartphone al mercato dei data center, sia per i chip DRAM che per quelli con memoria flash.

La società ha anche affermato che le sue fabbriche funzionavano normalmente dopo alcune interruzioni in caso di ordini di blocco e che ha assunto internamente alcune funzioni di assemblaggio di chip che in precedenza erano state eseguite dagli appaltatori.

READ  'La vendita al dettaglio sta cambiando di giorno in giorno'

“La vicinanza ai siti esistenti semplifica la risoluzione dei problemi che potrebbero sorgere quando si presentano alcuni di questi prodotti alla produzione di grandi volumi”, ha dichiarato a Reuters Sumit Sadana, direttore generale di Micron.

Micron ha dichiarato che i ricavi per il terzo trimestre chiuso al 28 maggio sono aumentati del 13,6% a $ 5,44 miliardi, battendo le stime di $ 5,31 miliardi, secondo i dati IBES di Refinitiv.

Escludendo gli articoli, la società ha guadagnato 82 centesimi per azione, al di sopra delle stime di 77 centesimi per azione.

Il chipmaker prevede che le entrate nell’attuale quarto trimestre saranno comprese tra $ 5,75 miliardi e $ 6,25 miliardi, il cui punto medio era superiore alle stime degli analisti di $ 5,48 miliardi.

L’utile netto attribuibile alla società nel terzo trimestre è sceso a $ 803 milioni, o 71 centesimi per azione, nel trimestre in esame, da $ 840 milioni, o 74 centesimi per azione, un anno prima.

Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *