Il blocco del coronavirus accelera l’esenzione dall’IVA per gli e-book

Il blocco del coronavirus accelera l’esenzione dall’IVA per gli e-book

Copyright dell’immagine
immagini false

Acquisizione di immagini

Il cancelliere ha detto che voleva che fosse più economico comprare e-book durante lo spegnimento

Il prezzo degli e-book nei negozi online sta diminuendo immediatamente dopo che il governo ha presentato piani per rottamare l’IVA sulle pubblicazioni online.

L’imposta del 20% avrebbe dovuto essere ritirata a dicembre, ma ora è in vigore a causa della pandemia di coronavirus.

Ciò significa che il costo di un ebook che costa £ 12, ad esempio, dovrebbe scendere a £ 10.

Gli abbonamenti ai giornali elettronici potrebbero essere ridotti di £ 25 all’anno, anche se il proprietario del Times ha dichiarato che il suo abbonamento rimarrà lo stesso.

Il Cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, ha dichiarato di voler “essere il più semplice possibile per le persone in tutto il Regno Unito per ottenere i libri che desiderano mentre stanno a casa e salvano vite”.

“Questo è il motivo per cui abbiamo accelerato i piani di eliminazione dell’IVA su tutte le pubblicazioni elettroniche, il che renderà più economico per gli editori vendere i loro libri, riviste e giornali”.

Amazon crea una propria linea di e-reader ed è uno dei più grandi venditori di libri digitali.

Ha detto che stava lavorando “il più velocemente possibile per abbassare i prezzi” per i clienti, con molti titoli già più bassi.

“Accogliamo con favore la decisione del governo di eliminare l’IVA sugli e-book a causa della situazione attuale, a beneficio di lettori, autori ed editori”, ha detto alla BBC.

“Per i titoli in cui Amazon stabilisce il prezzo, ridurremo i prezzi dei libri che non sono ancora in vendita.”

Il calo dei prezzi interesserà anche i giornali elettronici, anche se non è chiaro se i loro editori passeranno il calo dei prezzi ai consumatori.

News UK, che offre abbonamenti digitali a The Times, ha affermato che i prezzi inizialmente rimarrebbero gli stessi.

“Questa esenzione, in particolare quando l’industria si trova ad affrontare le pressioni di Covid-19, consentirà di mantenere i prezzi attuali il più a lungo possibile a beneficio dei consumatori e manterrà gli investimenti nel giornalismo di alta qualità di cui i nostri lettori si fidano.” “

Il taglio dell’IVA non si applica agli audiolibri, che secondo il Royal National Institute for Blind People era “deludente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *