Il portiere indiano Aditi parla della diversità nella squadra di calcio femminile indiana

Il portiere della squadra femminile indiana Aditi Chauhan ha messo in evidenza l ‘”unità nella diversità” nell’attuale nazionale senior, mantenendola una vera rappresentazione dell’educazione secolare.

Il portiere indiano Aditi Chauhan parla della nazionale

In una recente chat con AIFF TV, Aditi ha dichiarato: “Quando ho iniziato a giocare per la squadra nazionale, era principalmente dominato dai giocatori di Manipur. Ma ora è diventato più una squadra diversificata”.

Foto IANS

“La squadra ha molti personaggi – una rappresentazione indiana pan che aiuta a unificare la squadra”.

“L’unità nella diversità è la nostra forza principale – il segreto del nostro legame. Siamo tutti insieme in una squadra con una missione – per rappresentare il Paese. Questo è ciò che ci definisce”, ha affermato. “Interagiamo con molti personaggi dai quali impariamo così tanto. Ognuno ha una storia diversa da raccontare: il viaggio, la lotta, le condizioni a casa e molto altro.”

Aditi ha anche parlato di come il calcio femminile abbia adottato un approccio più pan-indiano, spingendo i giocatori di qualità Manipuri a un posto nella squadra. “La competizione per i posti nella squadra è cresciuta: tutti si stanno spingendo a vicenda. Nessuno è a proprio agio in quanto ci sono nuovi ragazzi che arrivano da ogni parte e si assicurano slot in squadra. È così che la squadra è cresciuta, e i risultati sono usciti così bene.”

Il portiere di Delhi crede che più “ragazze più giovani” seguiranno le orme dell’attaccante Manipuri Bala Devi. Attualmente Bala ha un contratto professionale con il Rangers FC è la prima calciatrice indiana a firmare un contratto professionale in Europa.

Calcio

Foto IANS

“Bala è una gemma di un giocatore e il suo passaggio a Rangers è incredibile”, ha detto Aditi. “Lo standard di gioco, la cultura è così diversa. È un assetto professionale totale in Europa. L’esperienza che otterrà andrà a beneficio non solo di lei, ma del calcio indiano in generale”, ha spiegato il calciatore indiano.

“Ogni volta che torna a giocare per la Nazionale, aspetteremmo con impazienza di conoscere le sue esperienze. Sono sicuro che adorerà condividere tutto questo, specialmente con le ragazze degli U-17. Le sue conoscenze contano molto plasmando la carriera delle ragazze più giovani “, ha commentato.

“C’è così tanto potenziale in India”, ha informato Aditi. “Voglio che più ragazze ottengano tali esposizioni e imparino giocando contro avversari migliori. Con più strade per le ragazze più giovani in arrivo, sono sicuro che ci saranno altre che seguiranno le orme di Bala.”

READ  Rajwinder Kaur sulla sua storia e su come la lotta del capitano indiano Rani le dia speranza
Bianca

Bianca

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *