Il tuo antipasto a lievitazione naturale potrebbe aiutare gli scienziati

Il tuo antipasto a lievitazione naturale potrebbe aiutare gli scienziati
Se siamo riusciti a fare il pane, questo è irrilevante. L’antipasto a lievito madre ora potrebbe far progredire lo studio della microbiologia.

Scherzi a parte.

Anni prima di questa pandemia, ebbe inizio il laboratorio di scienze pubbliche Progetto globale di lievito naturale, un’iniziativa scientifica per i cittadini che ha studiato il modo in cui diversi tipi di farina e ambienti hanno influenzato i microbi che abitavano l’iniziatore.

Ma ciò che accade all’interno della pasta madre confonde ancora gli scienziati.

I fornai creano un lievito madre, una semplice miscela di farina e acqua, per far muovere i batteri. In qualche modo hanno lievitato il pane dopo un periodo di incubazione di una settimana, senza la necessità di lievito, a differenza di altri pani.

Ma perché alcuni microbi sono installati su determinati iniziatori e come fanno ciò che fanno? I fornai di Hobby non possono rispondere a queste domande a occhio nudo, ma per il Public Science Laboratory le loro osservazioni sono un inizio positivo.

Come partecipare?

La ricetta fornita dal laboratorio fornito richiede farina e acqua declorata (quindi acqua filtrata). I fornai dilettanti dovrebbero versare 2 cucchiai ciascuno in un barattolo e mescolare. E poi inizia l’attesa.

Dopo aver lasciato il tuo barattolo, coperto con un tovagliolo di carta e un elastico, al sole per 24 ore, devi “nutrirlo” e “rinfrescarlo” ogni giorno. Ciò significa che togli una porzione dell’antipasto ogni giorno e aggiungi più farina e acqua. Questo alimenta i microbi affamati.

Cuocere durante una pandemia può ridurre lo stress e offrire comfort

Dovrai alimentare e aggiornare 15 volte in totale per completare le tue osservazioni, quindi lascerai il tuo lanciatore per più di due settimane.

Prima di cuocere con il tuo antipasto, il laboratorio vuole che tu faccia alcune osservazioni, come l’odore del tuo antipasto e quanto in alto si alza.

Al termine, invierai le tue osservazioni tramite a modulo online. Chi avrebbe mai pensato che potresti contribuire alla scienza cuocendo e facendo clic?

Non è un grosso problema se il pane non funziona: gli scienziati possono anche imparare attraverso il fallimento. Anche se il pane fresco sarebbe sicuramente un vantaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *