Juve-Lyon, Agnelli: ‘Ci prendiamo qualche giorno per riflettere’

Dopo l’eliminazione dalla Champions, il presidente parla del bilancio della stagione “agrodolce” e blocca CR7 e la dirigenza ma non parla di Sarri

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, il presidente Andrea Agnelli parla di un bilancio di stagione “agrodolce”. “Il bilancio è stato agrodolce dopo una stagione molto difficile. Con il nono campionato abbiamo scritto una fantastica pagina di calcio con Maurizio Sarri che è passato dalle categorie più basse al vertice dell’Italia. In Champions League è deludente per noi, per i giocatori, per i tifosi. Se prima avevamo un sogno, adesso abbiamo un gol ed è la Champions League. Uscire così dovrebbe lasciarci delusi. Ci metteremo qualche giorno, faremo valutazioni d’insieme “.

Bersaglio

Il presidente della Juventus è poi passato ai microfoni di Sky Sport: “Faccio un discorso sulla società. Abbiamo questi obiettivi che devono essere onorati sia in casa che all’estero. Abbiamo il miglior giocatore della storia della Champions League. Dobbiamo iniziare. ancora con rinnovato entusiasmo senza dare per scontato quello che succede in Italia perché gli scudetti non si conquistano per forza d’inerzia. Ribadisco la stima che ho per questa dirigenza e la tengo molto stretta. Non deve essere una partita che porta a un giudizio su una stagione “.

Ronaldo

E sulle voci di un possibile passaggio di Cristiano Ronaldo al PSG Agnelli ha risposto: “Ogni tanto voi giornalisti pubblicate trucchi. È un pilastro della Juventus”. Il presidente della Juventus ha poi aggiunto: “Calciomercato? La scelta finale sui giocatori non spetta a me, ma saranno sicuramente i bianconeri. Qualche giorno fa mi sono congratulato con Nedved e Paratici, ho molto rispetto per la nostra dirigenza. . aiuteranno a perseguire gli obiettivi “.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web