Kanye West dona $ 2 milioni, paga le tasse universitarie per la figlia di George Floyd

La donazione include fondi per spese legali per le famiglie di Arbery e Taylor, insieme a imprese di proprietà di neri in crisi nella loro nativa Chicago e in altre città.

Il rappresentante di West ha dichiarato di aver stabilito un piano educativo del 529 per coprire interamente le tasse universitarie di Gianna Floyd, la figlia di 6 anni di George Floyd.

La donazione di West arriva sulla scia di massicce proteste in tutto il paese dopo la morte. Molte voci dell’intrattenimento richiedono la fine del razzismo sistematico, della brutalità della polizia e dell’azione di leadership politica.

Tre degli agenti di polizia di Minneapolis sono stati arrestati La morte di Floyd Fanno la loro prima apparizione in tribunale giovedì pomeriggio, mentre la famiglia Floyd celebra il primo di numerosi servizi commemorativi previsti.

Derek Chauvin, l’ufficiale che ha tenuto Floyd per il collo per quasi 9 minuti, è stato arrestato la scorsa settimana e accusato di omicidio di terzo grado e omicidio di secondo grado. I pubblici ministeri lo hanno accusato mercoledì di una più grave accusa di omicidio di secondo grado.

Arbery, un uomo di colore, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco mentre correva fuori Brunswick, in Georgia, il 23 febbraio. Tre uomini bianchi sono stati arrestati nella sua morte.

Taylor era un EMT che fu fucilato almeno otto volte a marzo quando tre ufficiali entrarono con la forza nel suo dipartimento del Kentucky. L’FBI ha aperto un’indagine sulla sua morte.

Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *