Kim Jong-un appare in pubblico, rapporto dei media dello stato nordcoreano

Kim Jong-un appare in pubblico, rapporto dei media dello stato nordcoreano

Copyright dell’immagine
Reuters

Acquisizione di immagini

Kim Jong-un non era stato visto in pubblico per quasi tre settimane

Kim Jong-un è apparso in pubblico per la prima volta in 20 giorni, dicono i media statali nordcoreani.

L’agenzia di stampa KCNA riferisce che il leader nordcoreano ha tagliato il nastro all’apertura di una fabbrica di fertilizzanti.

Aggiunge che le persone in fabbrica “sono scoppiate in fragorosi applausi per un evviva” quando è apparso.

L’apparizione, la prima dopo un evento sui media statali il 12 aprile, arriva tra le speculazioni mondiali sulla sua salute.

Kim era accompagnato da diversi alti funzionari della Corea del Nord, tra cui sua sorella Kim Yo Jong, ha aggiunto KCNA.

Non è stato possibile confermare autonomamente gli ultimi rapporti dei media statali e non sono state fornite immagini.

Quando gli è stato chiesto del ritorno di Kim, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto ai giornalisti che non voleva ancora commentare.

Cosa ha iniziato la speculazione?

Le speculazioni sulla salute del signor Kim sono iniziate dopo aver perso le celebrazioni per l’anniversario della nascita di suo nonno, il fondatore dello stato Kim Il Sung, il 15 aprile.

L’anniversario è uno degli eventi più importanti del calendario nordcoreano e Kim generalmente lo celebra visitando il mausoleo in cui giace suo nonno. Kim non aveva mai perso questo evento prima.

Le accuse sulla cattiva salute di Kim sono arrivate in un rapporto per un sito web gestito da disertori della Corea del Nord.

Una fonte anonima ha riferito al Daily NK di aver compreso che era stato alle prese con problemi cardiovascolari dallo scorso agosto “ma è peggiorato dopo ripetute visite al Monte Paektu”.

Ciò ha portato a una catena di resoconti dei media internazionali su una storia a origine unica.

Le agenzie di stampa iniziarono a sostenere questa affermazione, ed era tutto ciò che avevano fino a quando non emersero alcuni rapporti che agenzie di intelligence in Corea del Sud e negli Stati Uniti. UU. Stavano monitorando il reclamo.

Ma poi è arrivato un titolo più sensazionale nei media statunitensi che il leader nordcoreano era in condizioni critiche dopo un intervento al cuore.

Il segretario di Stato degli Stati Uniti Mike Pompeo è sembrato alimentare le voci il 29 aprile, dicendo che i funzionari statunitensi “non avevano visto” Mr. Kim di recente.

Tuttavia, una dichiarazione del governo sudcoreano e fonti dell’intelligence cinese, parlando con l’agenzia di stampa Reuters, ha affermato che ciò non era vero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *