L’archeologa spagnola Eliseo Gil è stata condannata al carcere per aver falsificato le sue scoperte

Eliseo Gil, ex direttore degli scavi di Sito archeologico romano Iruña-Veleia, è stata condannata a una pena detentiva e multata per aver “manipolato” scritti considerati all’epoca storici, da solo o “attraverso terzi”, secondo i documenti di condanna visti dalla CNN.
Nel 2005 e nel 2006, Gil annunciò che la sua squadra aveva trovato pezzi di argilla nel sito, vicino alla città di Vitoria-Gasteiz nei Paesi Baschi spagnoli. I manufatti, ha detto, risalgono al III secolo d.C. e contenevano riferimenti geroglifici egiziani, rappresentazioni della crocifissione e segni della lingua basca, quotidiano spagnolo Riferito El Pais.

A quel tempo, la scoperta era considerata rivoluzionaria e si pensava che mostrasse il primo esempio scritto della lingua basca, 800 anni prima rispetto agli esempi precedenti, secondo El Pais.

Tuttavia, due anni dopo, un comitato multidisciplinare di esperti di linguistica, storia antica, archeologia, chimica e filologia ha ritenuto che la scoperta fosse un falso, l’agenzia di stampa Reuters segnalati.
Gli esperti che hanno studiato i pezzi hanno trovato incoerenze come l’assenza di sintassi, l’ortografia moderna delle parole e nomi e frasi incompatibili con il presunto periodo di tempo, El Pais precedentemente notato.

Secondo il giornale, gli esperti di filologia e storia antica hanno messo in dubbio la comparsa di parole latine con caratteristiche più moderne, come l’uso della lettera J in Giove al posto dell’ortografia latina “Iupiter” o “Ottaviano Augusto” per riferirsi all’imperatore Augusto.

Inizialmente, Gil e il suo team hanno difeso le loro controverse scoperte dalla “grande agitazione” che stavano causando.

In una dichiarazione vista su una versione archiviata del sito web della squadra di scavo, che non è più attiva, Gil e il suo team hanno difeso i risultati, che secondo loro consistevano in “una serie voluminosa di graffiti – iscrizioni e graffiti incisi su vari media – di un carattere eccezionale dai testi e dai temi rappresentati “.

READ  Statua di Edward Colston abbattuta a Bristol, in Inghilterra, durante la protesta

A febbraio, Gil ha mantenuto la sua innocenza nelle dichiarazioni rese alla stampa.

Mercoledì scorso, il capo di un tribunale di Vitoria-Gasteiz ha dichiarato Gil colpevole di falsificazione e frode, condannandolo a due anni, tre mesi e 23 giorni di carcere.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *