Le vendite negli stessi negozi di Burger King negli Stati Uniti sono basse quando tornano i clienti dei fast-food

Un Burger King segno al di fuori di un ristorante a Glendale, in California.

Robyn Beck | AFP | Getty Images

Le vendite nello stesso negozio di Burger King negli Stati Uniti sono in costante aumento mentre i clienti tornano nelle sue sedi per Whopper e patatine fritte.

La catena Restaurant Brands International ha visto le sue vendite nello stesso negozio precipitare a metà degli anni ’30 a marzo, quando la pandemia di coronavirus ha portato i consumatori a rimanere a casa e cucinare. Ma ora, anche con molte delle sue sale da pranzo del Nord America chiuse o che offrono solo posti a sedere ridotti, Burger King sta vedendo i clienti tornare e ordinare attraverso le sue corsie. Di recente ha anche lanciato a livello nazionale un panino per la colazione senza carne fatto con la salsiccia impossibile.

L’andamento delle vendite della catena di hamburger fa eco a quelli del più ampio segmento di fast-food, che è stato più veloce a riprendersi dalla pandemia rispetto all’intera industria della ristorazione. Le transazioni delle catene di fast food sono diminuite solo del 13% nella settimana terminata il 7 giugno rispetto al periodo dell’anno precedente, secondo il gruppo NPD.

La catena gemella di Burger King, Popeyes, ha visto la leggera crescita delle vendite nello stesso negozio recedere leggermente. Nella terza settimana di maggio, le vendite negli stessi negozi negli Stati Uniti sono aumentate di oltre il 40%. Ma quando la catena inizia il giro i suoi risultati più forti dell’anno precedente prima del lancio nazionale del suo popolare sandwich di pollo, le vendite negli stessi negozi degli Stati Uniti sono aumentate solo degli “anni 20 molto alti” la scorsa settimana. A metà giugno, Popeyes ha iniziato a testare il sandwich in Canada.

READ  Gli investitori dovrebbero prepararsi alla stagione degli utili selvaggi con poca guida

La catena canadese del caffè Tim Hortons, la terza catena del portafoglio di Restaurant Brands, ha registrato un calo delle vendite nello stesso negozio negli alti ragazzi negativi della scorsa settimana. Nella terza settimana di maggio, le vendite nello stesso negozio sono diminuite a metà degli anni ’20. Circa il 90% delle sue sedi sono aperte in Canada.

Le azioni della società madre Restaurant Brands sono aumentate di meno dell’1% all’inizio del trading di lunedì.

Restaurant Brands non include le posizioni chiuse per “una porzione significativa di un mese” nei suoi calcoli delle vendite nello stesso negozio. “Quasi tutti” delle sue sedi negli Stati Uniti per Popeyes e Burger King sono aperti, ma altri mercati, come l’America Latina, hanno visto chiusure più diffuse.

L’amministratore delegato Jose Cil ha anche affermato che la società rimborserà tutti gli importi in sospeso nell’ambito della sua linea di credito revolving questa settimana, citando i suoi costanti miglioramenti aziendali e una forte posizione finanziaria. Restaurant Brands ha ritirato il revolver da $ 1 miliardo alla fine di marzo “per l’abbondanza di cautela”.

La società dovrebbe presentare i risultati completi del secondo trimestre all’inizio di agosto.

Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *