Lesbo, migliaia di profughi senza riparo dopo l’incendio. Germania e Francia accolgono 400 minori, si fa avanti anche l’Olanda

Dal campo profughi di Moriah su un’isola greca Lesbo, Incendi, migliaia di migranti sono senza casa. Dai video provenienti dalla zona, le persone devono sdraiarsi sul pavimento, C’è chi vaga per i villaggi in cerca D’acqua E quelli seduti sull’asfalto, le autorità aspettano una soluzione. Ministro dell’immigrazione Notare Mitarachi È stato annunciato che il primo traghetto è stato inviato a Mitilene, la città più grande dell’isola, per ospitare più di 2.000 rifugiati su 13.000, alcuni rimasti nel campo Ricovero in ospedale d’urgenza.

I primi paesi a entrare nel Fronte europeo Francia E Germania, Ha annunciato di voler ospitare 400 minatori non collaborativi. Una decisione adottata diversamente a casa. Il presidente Macron ha chiesto al secondo cittadino nazionale di Marine Le Pen di “rimpatriare” un certo numero di immigrati, mentre 16 assistenti tedeschi hanno proposto di accogliere 5.000 rifugiati in Europa o addirittura a Berlino. Quindi è stato aggiunto Olanda, Pronto ad ospitarne 100 (di cui metà minorenni). In questo contesto, sono in corso negoziati tra i paesi dell’UE sulla ridistribuzione dei rifugiati ad Atene. Nell’isola è atteso il Vice Presidente della Commissione Europea Margaritis Shinas Per visita ispettiva.

“Il Parlamento europeo accoglie con favore la decisione di Francia e Germania di convertire i minori di Moriah”, ha commentato su Twitter il presidente del Parlamento europeo. David Sasoli, La missione di Shinas in Grecia “porta frutti”. Ci auguriamo che altri governi seguano il loro esempio. Tuttavia, dobbiamo Soluzioni forti e durature Per una politica dell’immigrazione umana ed efficace ”, ha concluso Sasoli. Il cancelliere è più difficile Angela Merkel: “Non possiamo essere soddisfatti della politica europea sull’immigrazione. In pratica oggi non esiste ed è un peso enorme per l’Europa “.

Camp Moria, considerato il più grande d’Europa, ha infatti ospitato 13.000 immigrati con una capacità di accoglienza di 2.800. La situazione dell’esplosione ha esacerbato l’emergenza Corona virus. Dopo che un residente somalo è risultato positivo, infatti, le autorità greche hanno ordinato Detenzione In zona. Una decisione che ha fatto esplodere la rabbia dei rifugiati, già esacerbata dalle dure condizioni di vita, ha spinto un gruppo ad accendere gli incendi scoppiati tra martedì e mercoledì. Hanno riferito alcuni testimoni BBC Almeno tre persone sono rimaste uccise nell’incendio, ma il ministero greco dell’Immigrazione ha detto che non ci sono state “vittime” o feriti.

Sostieni Ilfattoquotidiano.it: Mai come questo momento
Abbiamo bisogno di voi.

Durante le settimane della pandemia, noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, facciamo servizio pubblico. Per questo Ilfattoquotidiano.it è orgoglioso di offrire ogni giorno centinaia di nuovi contenuti gratuitamente ai cittadini qui: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e altro ancora. Tuttavia tutti questi lavori hanno un grande costo finanziario. La pubblicità, quando l’economia è stagnante, fornisce entrate limitate. Non compatibile con il boom di accesso. Ecco perché chiedo a coloro che hanno letto queste righe di sostenerci. Per darci il contributo minimo, pari al prezzo del cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente ausiliario Clicca qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter fornire gratuitamente centinaia di nuovi contenuti ogni giorno a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è stagnante, offre entrate limitate. L’accesso a Ilfattoquotidiano.it non corrisponde al boom. Vi chiedo quindi di sostenerci con un contributo minimo pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma basilare cifra per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente dell’assistenza!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


I pagamenti sono disponibili

Articolo precedente

Brexit, l’Ue minaccia: “Londra ritira la legge che modifica i trattati, rischia sanzioni”. Ma il Regno Unito ha respinto l’ultimatum

Il prossimo


Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *