L’esplosione alla clinica di Teheran uccide 19 persone, afferma l’agenzia di stampa statale

Una scioccante esplosione ha colpito l’Iran, uccidendo 19 persone e lasciando altre 6 ferite in un’esplosione in una clinica medica nel nord della capitale iraniana Teheran. Secondo il vice governatore di Teheran, Hamid Reza Goudarzi, una perdita di gas ha causato l’esplosione.

Esplosione di Teheran. Twitter / AFP

I video della clinica Sina Athar di Teheran sono emersi sui social media mostrando pennacchi di fumo fluttuanti durante un’esplosione multipla e vigili del fuoco che cercavano di raggiungere il tetto della clinica usando una scala.

Secondo l’agenzia di stampa iraniana Isna, il portavoce dei vigili del fuoco di Teheran, Jalal Maleki, ha dichiarato: “Alcune delle vittime si trovavano ai piani superiori, nelle sale operatorie – che erano o pazienti operati o che erano con loro”.

25 impiegati all’interno al momento dell’esplosione

I vigili del fuoco di Teheran hanno affermato che la clinica che esegue interventi chirurgici e imaging medico su base regolare aveva 25 dipendenti all’interno durante l’esplosione.

La scorsa settimana, si è verificata un’esplosione nei pressi di un sito militare vicino a Teheran che il ministero della difesa ha dichiarato che era stato causato da un serbatoio che perdeva in un deposito di gas. Non sono stati riportati decessi o feriti.

READ  Hong Kongers si oppone alle nuove leggi sulla sicurezza; 500.000 voti espressi per "protesta"
Camila

Camila

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *