LIVE EuroCup – Alla Reyer manca tanto Venezia con il Paris Basket

Oggi, mercoledì 11 ottobre alle 20.00, è in programma il primo tap-a-side casalingo europeo a La Reyer Venezia che sfiderà poi la quotatissima squadra francese al Taliercio Pallacanestro di Parigi. I parigini accedono al secondo turno di EuroCup Basketball dopo aver travolto il Wolves Vilnius 105-78 con 20 punti e 9 assist di TJ Shorts (MVP del primo turno di Eurocup). L’allenatore è Tuomas Iisalo, lo scorso anno al Telekom Basket Bonn con cui vinse la Champions League e raggiunse la finale scudetto in Germania. Insieme all’allenatore ci sono sei giocatori del Bonn: TJ Shorts, Herrera, Malcolm, Ward, Kessens e Kratzer. Nelle fila del Paris Basket figurano anche l’ex trevigiano Jantunen e il giovane talento classe 2002 Nadir Hifi. Infortunato Marco Spissu osserva i suoi compagni dalla tribuna.
Testo in diretta su questa pagina dalle 20:00.

4° quarto – Due sprint di Jantunen e Sy permettono al Paris Basketball di pareggiare con 8’49” al 60, e Spahija chiama timeout ma poi Ward segna il passaggio e Shorts allunga in contropiede. Il break di 0-8 viene chiuso da Tucker. Kessens da due e Tessitori da tre per il 65-66 al 35′. Tessitori recupera da Hifi, Simms realizza due liberi e controsorpassa 67-66. Shorts e Parks non hanno fortuna a canestro, poi con 3’40” Kessens mette Parigi ha ripreso il controllo dopo di te. Shorts aggiunge due con 2’59” e Spahija ferma ancora il gioco. Il tiro di Reyer non va a buon fine, ma c’è un incidente di gioco che coinvolge Casarin che si becca un colpo di testa fortuito di Malcom, che va in lunetta per chiudere il 1/2. Coast costeggiare da Tucker +4 Parigi con 6,7″. Jantunen segna i suoi due tiri liberi per il 75-81 al 40′.

Reyer Venezia – Pallacanestro Parigi 75-81.

Il commento: La Reyer gioca una partita forte contro un’ottima squadra come il Paris, tirando al 50% da tre punti (9/18), ma c’è qualche errore di troppo, qualche dettaglio non ben definito ma mascherato dalle prestazioni di Simms e Tessitori. Da collegare ai dettagli sono anche l’assenza di Spissu e l’infortunio di corsa di O’Connell. Dobbiamo essere più convincenti e determinati a certi livelli, soprattutto nei momenti finali, un’altra occasione sprecata.

3° quarto – Corti da due, Simms da tre aprono il secondo tempo. La tripla di Simms e Ward del 46-45, Parks mantiene la Reyer sul +5 con due canestri di fila. Bomba hifi e timeout sul 50-48 al 26′. Al ritorno, un’altra bomba di Simms +5. Malcom e Tessitori tengono il passo con 3’00″55-50. Tyson Ward va con 2/3 sulla lunetta. Tucker e due liberi di Tessitori per il +7 Venezia, poi entrando all’ultimo minuto Sy accorcia da sotto. Con 44 . 3″ Simms è 1/2 nella lunetta. Due tiri liberi di Jantunen per i 60-56 a 30′. Finale corpo a corpo, la Reyer muore palla in mano al 24” con Simms. La tripla di Hifi per i francesi del +6 fa male all’ingresso del 39′, quando Simms mette la bomba per il -3. I capitolini ci credono, Shorts penetra , segna, si prende il supplementare con 1’40” (quinto di Parks) 70-76. Gratuito per Simms 1/2. Dalla ribattuta Tucker prende palla e si fa bloccare da Malcom. Casarin ferma Shorts e Simms segna in contropiede. Gratuito per i pantaloncini con timeout Reyer da 15,8″ 2/2.

2° quarto – Tucker in linea dopo lo scontro con Shorts, ma il terzetto va al resoconto ufficiale pensando al carattere antisportivo degli orogranata. Niente da fare, ci sono due tiri liberi, in parità sul 24. Momenti molto frammentati, il Paris perde con 24″ al 12′. Simms mette la tripla sulla testa di Jantunen, poi con 6’56” Reyer esaurisce il bonus. Simms lancia il contropiede e Tessitori completa il 29-24. I francesi hanno iniziato a smettere di attaccarci da oltre l’arco e hanno annullato la loro superiorità a rimbalzo (6 rimbalzi offensivi al momento). Parks allunga con 5’50″+7, ma Malcom questa volta mette a segno la bomba del 31-27 al 15′. Timeout di Iisalo. Terzo fallo di Larry Brown, libero per Kessens +2 Reyer. Tessitori fa tutto da solo, e allunga. Libero per Hifi 33-31 con 3’33”. Simms trova il ferro, prende il rimbalzo e segna il 2+1. L’hifi si accorcia da due. Perso da De Nicolao, che poi commette fallo su Shorts. 0/2 ma tap-in di Kratzer +1 Reyer. Simms trova un lay-up vincente, Malcom un contropiede prima e una tripla nell’azione successiva +2 Paris. Timeout Spahija a 35″. Tucker segna la tripla e Venezia conduce 41-40 a 20″.

1° quarto – Sy e Tessitori fischiano in avvio ma è la tripla di Simms che riporta in vantaggio il Venezia dopo 2′ 10-8. I corti pareggiano, i canestri di Tessitori e Sy grazie al ritmo sostenuto e alle ottime percentuali, e Tucker stacca la Reyer con la bomba del 13-10 con 6’52”. Tessitori va in doppia cifra al 5′, ma Hifi e Jantunen riescono al 5′ tengono il passo 16-14. Time out di Paris dopo il canestro di Parks. Tucker riparte con 2/3 sulla linea del +6 ma Kessens accorcia e la tripla di Nadir riporta i francesi a -1 al 7′. Galleggiante di Shorts con 2′ 21” fa male all’Umana che subisce il sorpasso 20-21 e timeout Spahija. C’è molta transizione nelle gambe delle due squadre. O’Connell segna dalla media distanza su salto ma cade di nuovo a terra per un problema alla caviglia ed esce accompagnato con 1’44”. Doppio tentativo di Shorts che alla fine ottiene due tiri liberi 1/2 pareggio con 47″ . Il secondo fallo di Tessitori lo rimanda in lunetta del 2/2. Marrone manda la risposta alla sirena tra il canestro e il tabellone e così è 22-24 al 10′.

– Shootaround di Paris Basketball

– Dove vedere Reyer Venezia vs Paris Basket
La partita tra l’Umana Reyer Venezia e il Paris Basketball andrà in onda mercoledì 11 ottobre alle ore 20 in streaming su Sky Sport e DAZN. Vi ricordiamo che DAZN, diventata la nuova casa del basket dopo l’acquisizione di Eleven Sports, le ha messe a disposizione solo per gli appassionati del segment ball, piano “Start” da 9,99€ al mese per l’abbonamento annuale a rate oppure 89,99€ per l’intero anno.

– Gli ex della partita – Aamir Simms è l’ex titolare avendo giocato a Parigi nella stagione 2022/23.
– Precedente – Si tratta del primo incontro in assoluto tra l’Umana Reyer Venezia e il Paris Basket.
– La presentazione della partita fatta dal tecnico Neven Spahija: “Prima di tutto, come ho detto l’altra volta, spero che la nostra squadra faccia progressi partita dopo partita. Contro il Paris dobbiamo giocare bene in attacco e in difesa, loro sono molto forti e noi ne siamo consapevoli, hanno perso solo una partita finora. Speriamo di sfruttare la bella partita di Pesaro per fare un passo avanti davanti ai nostri tifosi. Il Paris Basketball è una squadra con tanto talento, gioca con ritmi molto alti. Hanno due guardie dominanti , capace di penetrare e tirare da fuori, ma l’aspetto più importante del Paris riguarda il blocco di sei giocatori che provengono, insieme all’allenatore, dalla stessa squadra. Hanno una grande alchimia”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web