Maria De Filippi rivela: “Ero l’amante di Costanzo, sua moglie ci ha scoperti. È stata una giornata terribile”

“Ero l’amante di Costanzo, ci ha scoperti sua moglie Marta Flavi”.

Maria De Filippi parla a Domenica In, parla della sua vita privata con l’amica Mara Venier e fa anche una clamorosa rivelazione.

“L’ho visto in televisione e non avevo molta simpatia per lui, perché in tv faceva sempre domande scomode, si imbarazzava”, spiega.

I due si sono incontrati per la prima volta a Venezia, per caso, quando Costanzo ha dovuto moderare un incontro contro le videocassette pirata. Poi le ha proposto di andare a lavorare a Roma: “Ho pensato, questo è pazzo!”

Da allora è nata la storia tra i due, nonostante Costanzo fosse sposato con Marta Flavi, un matrimonio durato un anno, dal 1989 al 1990: “Ero la sua amante, ad un certo punto ci siamo scoperti e tutto è cambiato. Quel giorno per per me è stato un disastro “, rivela la De Filippi.

“Una sera – racconta – l’ho chiamato, lei ha preso la cornetta da un’altra stanza e in tre eravamo al telefono. Ho sentito la sua voce che diceva: ‘Se metti giù possiamo parlare un secondo’. Mi chiedevo cosa sarebbe successo, passò tutta la notte e speravo che avesse il coraggio di dirglielo. Il giorno dopo mia madre telefonò a Costanzo per sapere quali fossero le sue intenzioni con sua figlia “.

Le intenzioni del conduttore erano molto chiare, e da allora è nata una storia d’amore che continua ancora. I due sono sposati dal 1995.

(Unioneonline / L)

Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *