Micheál Martin diventerà taoiseach dopo l’accordo con le parti

Copyright dell’immagine
PA Media

Didascalia dell’immagine

Si prevede che Micheál Martin sarà taoiseach (primo ministro) per due anni e mezzo

Il leader di Fianna Fáil, Micheál Martin, sarà eletto taoiseach (primo ministro irlandese) in una riunione speciale del parlamento irlandese.

Venerdì, i membri di Fianna Fáil, Fine Gael e il Partito Verde hanno appoggiato un programma per il governo, aprendo la strada a una coalizione storica.

Gli elettori sono andati alle urne alle elezioni generali di febbraio, ma nessun partito ha ricevuto la maggioranza.

I colloqui di coalizione furono quindi interrotti dalla pandemia di coronavirus.

I due partiti più grandi avevano bisogno del sostegno dei Verdi per avere una maggioranza lavorativa nel parlamento irlandese (il Dáil).

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaQuali sfide ci attendono per il nuovo governo irlandese?

I leader del partito e le loro squadre negoziali hanno raggiunto un accordo su un accordo di coalizione all’inizio di giugno.

Il Dáil è seduto sabato al Convention Center di Dublino, piuttosto che a Leinster House, a causa delle regole di distanza fisica Covid-19.

Fianna Fáil e Fine Gael hanno le loro origini nella guerra civile irlandese quasi 100 anni fa e non sono mai stati in coalizione insieme.

Dopo che l’accordo è stato approvato venerdì sera, Martin lo ha descritto come un “momento di opportunità e speranza”.

  • Le parti convengono di formare il governo della coalizione irlandese
  • Profilo dei partiti politici irlandesi

Il signor Martin dovrebbe essere taoiseach per due anni e mezzo e poi consegnare il lavoro a Leo Varadkar, il leader del Fine Gael e l’attuale custode taoiseach.

Copyright dell’immagine
Oireachtas TV

Didascalia dell’immagine

Leo Varakar e Micheál Martin al Convention Center di Dublino

Il primo ministro britannico Boris Johnson tweeted: “Congratulazioni all’Irlanda per la formazione di un nuovo governo e a Micheal MartinTD per diventare Taoiseach. L’Irlanda è il nostro vicino più prossimo, un buon amico e un alleato per questioni come i cambiamenti climatici, la lotta globale contro Covid-19 e i nostri valori condivisi sui diritti umani e democrazia.”

Analisi: BBC News NI corrispondente di Dublino, Shane Harrison

Micheál Martin è l’unico leader di Fianna Fáil a non essere stato taoiseach, ma che oggi cambia.

Terrà il ruolo per 30 mesi prima di passare a Leo Varadkar, il leader del Fine Gael.

I due partiti, entrambi centristi, Fianna Fáil leggermente a sinistra e Fine Gael a destra, hanno dominato la politica dello stato sin dalla sua fondazione.

Sebbene ci sia stato poco per separarli dal punto di vista politico per decenni, la loro decisione di condividere il potere nel governo per la prima volta è storica.

Ma è anche una necessità politica per i loro leader tenere Sinn Féin, il partito che ha ottenuto il maggior numero di voti nelle elezioni generali di febbraio, lontano dal governo.

Sinn Féin ha accusato i due di usare i Verdi come “foglia di fico” per mascherare la loro negazione della richiesta di cambiamento da parte dell’elettorato.

Le tre parti hanno ora cinque anni per confutare coloro che sostengono che la nuova coalizione è semplicemente una versione leggermente più ecologica degli affari come al solito in settori come l’edilizia abitativa e la gestione dei cambiamenti climatici in modo radicale.

Un incontro tra Martin e il primo e vice primo ministri dell’Irlanda del Nord, Arlene Foster e Michelle O’Neill, è molto probabile nei prossimi giorni.

Mentre ci saranno nuovi volti sul tavolo, ci saranno alcuni vecchi problemi di cui parlare come Brexit e Covid-19.

Il processo di nomina di un nuovo taoiseach è attualmente in corso presso il Convention Center.

Norma Foley di Fianna Fáil ha nominato il suo leader del partito, affermando che Micheál Martin aveva un record orgoglioso di consegne per il popolo irlandese.

Quindi, Pearse Doherty di Sinn Féin nominò la sua leader del partito, Mary Lou McDonald, dicendo che era l’unica persona che poteva guidare un governo per il cambiamento.

Il grande leader Gael e il taoiseach uscente Leo Varadkar hanno affermato che il suo partito non nominerà, ma sosterrà invece la nomina di Micheál Martin.

Riferendosi al fatto che i loro due partiti entrano per la prima volta in una coalizione, Varadkar afferma che il voto di sabato è stato “un’occasione storica”.

“Credo che la politica della guerra civile sia finita molto tempo fa nel nostro paese, ma oggi la politica della guerra civile finisce nel nostro parlamento”, ha detto.

“Due grandi partiti che si uniscono ad un altro grande partito, il Green Party, per offrire ciò di cui questo Paese ha bisogno, un governo stabile per il miglioramento del nostro Paese e per il miglioramento del nostro mondo”.

READ  Come guardare Aladdin online: trasmetti in streaming Disney Classic oggi
Camila

Camila

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *