Michele Morrone fa precipitare i suoi figli da Beirut dopo l’esplosione

Michele Morrone torna di corsa figli maschiBeirut dopo la terribile e devastante esplosione che distrusse la città e causò morti e feriti. Abbraccia i due bambini, Marcos e Brando, rispettivamente di 6 e 3 anni. L’attore e cantante 29enne ha vissuto ore di grande paura: i due bambini vivono nella capitale del Libano con sua madre Rouba Saadeh, stilista, sua ex moglie.

Michele Morrone fa precipitare i suoi figli da Beirut dopo l'esplosione
Michele Morrone fa precipitare i suoi figli da Beirut dopo l’esplosione

“Non vedo il mio da mesi figli maschi, perché sono tornati a Beirut con mia madre, mentre io per lavoro mi divido tra Italia e Polonia. Mi mancano come l’aria e mi fa male non poterli vivere come desidero “, aveva detto a “Storie italiane” lo scorso aprile Morrone, protagonista del film Netflix “365 giorni”, un thriller polacco dai colori accesi, che lo ha reso una star internazionale in grado di conquistare 9 milioni e 700 mila follower sui social media in pochissimo tempo.

Suona con i piccoli della sua ex moglie Rouba Saadeh, una designer libanese

Ora è felice con i due bambini e gioca spensierato con loro, senza risparmiare un momento. “Ciao ragazzi, sono davvero contento del messaggio che ho ricevuto dalla mia famiglia. I miei figli stanno bene, sono arrivati ​​in Italia questa mattina. Lì la situazione è davvero terribile “ha rivelato Michele Morrone ai fan.

Il bel 29enne aveva raccontato ai fan tutta la sua gioia all’arrivo dei suoi figli

L’artista ha quindi ringraziato per i numerosi messaggi ricevuti. Marcos e Brando sono sereni e sorridono insieme al loro papà: vuole far loro dimenticare uno dei momenti più drammatici che si sono verificati negli ultimi anni e che ha causato così tanto dolore a molti.

Scritto da: il 6/8/2020.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web